Stragi del sabato sera e alcool test nel casaranese.

I Carabinieri attuano un piano di prevenzione nel contesto di un "progetto strada sicura"

Casarano 13/02/05

 

Nell'ambito delle disposizioni del Comando Provinciale di Lecce, i Carabinieri della Compagnia di Casarano, nel contesto dell'attività istituzionale tesa alla prevenzione dei reati in materia di Codice della Strada ed in particolare di quelli dovuti all’eccesso di bevande alcoliche che causano quelle che comunemente vengono denominate "stragi del sabato sera", hanno intrapreso un progetto di controllo sulla circolazione mediante l'utilizzo di automezzi speciali, di apparecchiature alcoltest e di personale specializzato.

 

L'analisi del fenomeno infortunistico stradale ha evidenziato infatti un preoccupante incremento di incidenti durante le ore notturne nei giorni festivi e prefestivi; tale fenomeno aumenta lungo le principali arterie di comunicazione e si manifesta soprattutto dopo l'orario di chiusura dei locali di pubblico intrattenimento ove vengono somministrate le bevande alcoliche.

 

A tal proposito la normativa vigente riconosce al pari dell' "ubriachezza" la fattispecie dell' "ebbrezza alcolica" quale altamente pericolosa per la circolazione stradale, per l'incolumità del conducente e per la sicurezza di tutti gli utenti della strada.

Si cerca così di impedire che l’utente maldestro si metta alla guida di un'autovettura in stato di ebbrezza alcolica e si concede agli operatori di polizia l'utilizzo di strumenti adatti misurare il tasso alcolimetrico nel sangue di chi guida mediante il semplicissimo esame del “palloncino”

 

Per tale motivo nella nottata tra sabato e domenica i Carabinieri della Compagnia CC di Casarano, del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle stazioni CC di Melissano, Racale e Taviano hanno effettuato un servizio coordinato finalizzato esclusivamente a tali controlli.

 

Durante il servizio in cui sono state impiegate una stazione mobile dei Carabinieri, equipaggiata con alcooltest, ed un'autovettura veloce del Nucleo Radiomobile, sono state controllate cinquanta autovetture e sono state ritirate due patenti di guida.

 

Si ha premura di segnalare che il servizio, che sarà esteso a tutto il territorio salentino e che necessita dell'adeguata notorietà per finalità preventive, non ha funzione repressiva, ma serve a portare il cittadino a conoscenza che affinché la strada diventi veramente sicura per tutti,  i controlli da parte di chi è preposto saranno effettuati