TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

IDONEE  MISURE DI PREVENZIONE ALTE TEMPERATURE PER I PAZIENTI RICOVERATI ED IL PERSONALE NEGLI OSPEDALI DELLA PROVINCIA DI LECCE

 

Di Giovanni D'Ambra

Segretario provinciale CISAL Sanità

cisalsanitale@hotmail.com

Casarano, 29/06/2007

 

AL COMMISSARIO STRAORDINARIO ASL LECCE

AL DIRETTORE SANITARIO ASL LECCE

AL DIRETTORE AMMINISTRATIVO ASL LECCE

E p.c.

AL PRESIDENTE REGIONE PUGLIA

ALL’ASSESSORE POLITICHE DELLA SALUTE

Ormai quasi nessuno ci fa più caso : ogni estate viene riproposto il solito ritornello che parla di strutture sanitarie che diventano altoforni. E questo per la mancanza dei più elementari criteri organizzativi atti a rendere idonei gli spazi destinati agli operatori sanitari e ai pazienti ricoverati. Tranne poche ed isolate realtà nella maggioranza delle strutture sanitarie, soprattutto ospedaliere, della nostra provincia la parola climatizzazione ,e siamo nel 2007, non esiste !

Questo termine viene invece assolutamente rispettato e messo in pratica in numerosissimi luoghi che non sono però le stanze di degenza o le medicherie ma centinaia di studi, studioli, stanze per riunioni di ogni tipo, uffici dirigenziali, ecc, ecc dove i climatizzatori sono accesi 24 ore su 24! E abbiamo saputo che c’è persino qualche dirigente amministrativo che si permette il lusso di dire che ulteriori installazioni di condizionatori d’aria nei reparti di degenza potrebbero portare ad un black out per sovraccarico !

Ed ecco la nostra piccola soluzione a questo seria faccenda : basterebbe spostare tutti i climatizzatori e condizionatori d’aria sparsi nei luoghi summenzionati nei reparti di degenza e da questi reparti rimettere in quei luoghi i simpatici ventilatori d’aria che questa Amministrazione ha elargito, ed il problema è risolto !

Con questo semplice cambio d’uso, che non incide assolutamente sui consumi elettrici , si potrà dire che si è iniziato, finalmente, a mitigare almeno le sofferenze ambientali dei degenti e degli operatori sanitari !

A meno di 48 ore dalla scadenza del suo mandato di Commissario Straordinario dell’Asl Lecce ha l’opportunità di dimostrare alla popolazione e a tutti i dipendenti di esser stato almeno capace a risolvere un annoso problema. Altrimenti anche Lei , Suo malgrado e come i suoi colleghi che l’hanno preceduta, sarà stato solo un fenomeno effimero della sanità salentina.

 

R.s.a. Presidio Ospedaliero “F.Ferrari”-Casarano Tel. 0833 508 427 - Fax 0833 508 384

Segreteria Provinciale Lecce – Sede Operativa: Via Sant ‘ Elia, s/n – 73042 Casarano ( Le )

( 368 3267572  e-mail cisalsanitale@yahoo.it

 

 

www.tuttocasarano.it

 

 

 

28/06/07 Nell'ambito del Pit 9 si realizzerà a Casarano e non più a Sannicola il "Consorzio Radion"

 

 

27/06/07 Tributi comunali (ICI, TARSU), scadono i termini per richiedere le esenzioni.

 

 

27/06/07 Casarano c'è! Di Walter Vergari, presidente Pro Loco Casarano

 

 

27/06/07 Bullismo, famiglie a raccolta

 

 

25/06/07 News dal Centro Informagioni: 6 posti per 12 mesi presso il Centro Informagiovani (433 euro al mese per i volontari che verranno assunti)

 

 

26/06/07 "TARSU" rovente per le aziende della zona industriale

 

 

26/06/07 E' iniziato il tradizionale incontro del sindaco Venuti con i cittadini, nei vari quartieri della città

 

 

 

 

 

 

 

 

2000 - 2007 www.tuttocasarano.it All rights reserved.