TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

 
 
 
ARCHIVIO  

 VIDEO

 CHAT

ECONOMIA

CHIESE

MONUMENTI

AGRICOLTURA

VOLONTARIATO

FEDERAZIONE CISAL SANITA’

- SEGRETERIA PROVINCIALE -

LECCE

Sede Operativa :

Via Giotto 4 – 73042 Casarano - ( 368 3267572 – Fax 0833 512 964

e-mail CISALSANITALE@libero.it

 

R.S.A. Presidio Ospedaliero “ F.Ferrari”-Casarano

 Prot. S/_37___/_04___

 

 

Al Dr.

Nicola Rosato

Direttore Generale Ausl Le 2                        

Maglie

E per conoscenza

On.le Dr.                                                             

Raffaele FITTO

Presidente Regione Puglia                All’Assessore alla Sanità        

Bari                                                                          Bari

 

Oggetto: Formatori Ausl Le 2

 

Questa Segreteria ha appreso per le solite vie traverse, dato che il livello di informazione e trasparenza sugli atti che questa Azienda adotta si ferma , quando và bene, al minimo ed indispensabile ( per questo alleghiamo una nostra del 15.4.2003 cui ha fatto seguito solo il...silenzio ), che la S.V. ha dato disposizione di concedere un seguito alla deliberazione adottata lo scorso anno rimpinguando l’Ausl con un ulteriore corso per sessanta (60 ) nuovi Formatori (diz.De Mauro:”...chi prepara altre persone all’esercizio di una professione o di un’attività;educatore “ ) senza dei validi ed inoppugnabili motivi di opportunità

Ottima idea,per qualcuno, se non fosse per delle piccole...incongruenze :

  1. si vuol rifare un corso a livello universitario che già all’Azienda è costato un bel po’ di euro ( dai 10 ai 15 mila ? )

  2. i 63 (sessantatre) formatori “ formati “ lo scorso anno alla data attuale sono, per così dire, a spasso. Nessuno ha avuto formali incarichi di didattica !

  3. i formatori “ formati” attendono pazientemente da quasi un anno, che Lei si decida ad assegnare in via ufficiale e con la cerimonia da Lei stesso annunciata, i relativi Attestati.

  4. Vorremmo ricordarLe , così come più volte dalla stessa S.V. menzionato, che essere un Formatore è cosa seria; a meno chè  ora la S.V. non intenda  anche rivoluzionare tale figura proponendosi come primo ( ed unico ) DG che oltre a sfornare “ formatori “ vorrebbe riuscire, forse, ad esportarli verso altre Asl italiane che ne fanno richiesta ! Ma fare una cosa del genere qui da noi , è in questo momento idea improponibile !

Ribadiamo la nostra ferma contrarietà a tale improvvida decisione per gli ulteriori esosi esborsi economici da imputare all’Azienda perché non esiste una reale necessità di una così vasta marea di formatori. che non sanno chi, come e quanta gente formare,

Facciamo appello alla sensibilità del Presidente della Regione Puglia affinchè tale evento venga da Lui immediatamente bloccato.

Assistiamo già da parecchio tempo nella nostra  Ausl ad un uso distorto nell’elargire competenze  (munificamente remunerate) che invece di migliorare la QUALITA’ organizzativa e di gestione delle varie unità operative aziendali servono solo a dare gratificazioni senza che ci sia un reale ritorno in termini di efficienza ed efficacia per i bisogni di salute dei Cittadini,di un miglioramento della qualità dei servizi e almeno  un accettabile grado di soddisfazione dello stesso personale che oggi, nella stragrande maggioranza e ad ogni livello, è fortemente demotivato.

Desideriamo esprimere a gran voce che per noi la QUALITA’ conta più della QUANTITA’ !

In attesa di riscontro alla presente porgiamo distinti ossequi.

Casarano 24.9.2004

 

 

                                                                                                                  Giovanni D’AMBRA