TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

 
 
 
ARCHIVIO  

 VIDEO

 CHAT

ECONOMIA

CHIESE

MONUMENTI

AGRICOLTURA

VOLONTARIATO

NORMATIVA PER LE AZIENDE AGRO ALIMENTARI

di Antonio Stea, Casarano 13/09/04

toniostea@libero.it

 

Un saluto alla redazione,
sono Antonio Stea, il giovane dottore agronomo, vostro concittadino, colgo l'occasione per augurare a tutti un buon rientro dalle ferie piu o meno godute..e soprattutto un buon lavoro ai nuovi amministratori della mia Casarano.
Questa mia e-mail è rivolta per lo più agli operatori del settore agro-alimentare..A breve termine alcune norme imporranno alle imprese del comparto l'obbligo di adottare un sistema di "TRACCIABILITA' e di RINTRACCIABILITA'"  già in vigore per altro in alcuni alimenti (uova-carne)Quersti due termini vengono spesso usati come sinonimi, ma indicano due processi speculari.
La tracciabilità segue l'alimento da monte a valle della filiera, in modo che ad ogni stadio vengano lasciate alcune importanti informazioni, la rintracciabilità è il percorso inverso, che permette di ripercorrere a ritroso la storia di quel prodotto..
Ciò che è essenziale ai fini della tracciabilità è rilevare e registrare quelle informazioni che descrivono il processo di formazione e trasfrormazione del prodotto nonchè l'identificazione delle aziende che hanno partecipato alla formazione di ciascuna unità di prodotto, di ciascun lotto e che pertanto ne hanno la responsabilità. Attenzione però a non cadere nell'errore di confondere la tracciabilità con l'etichettatura del prodotto...
Dal punto di vista dell'impresa un efficiente sistema di tracciabilità dei prodotti sarà, secondo i legislatori in materia, in grado di:
garantire competitività dei sistemi produttivi;
stimolare il progresso tecnico;
esaltare la valorizzazione delle produzioni;
creare maggiore conoscenza e fiducia fra gli attori della filiera (consumatori - produttori..)
avere maggiore sicurezza negli alimenti;
Tale norma sarà resa obbligatoria dal 01 GENNAIO 2005..in tutta la Comunità Europea - Reg. 178/2002 (art.18).
In questo ambito cerco di muovermi con spirito costruttivo, sono arrivato anche presso il Ministero delle politiche agricole per avere dei chiarimenti in merito, sono al lavoro con alcuni amici ingegneri per cercare di dare una risposta alle esigenze ormai impellenti di tali aziende, per cercare di offrire loro una valida soluzione per consentire nel modo piu semplice di superare gli ostacoli e cercare di dare uno scossone anche rispondendo ad una semplice telefonata per chi voglia avere ulteriori informazioni, non per interessi particolari, solo per passione.

Dott. Agr. Antonio Stea
Mobile: 347-8109168
toniostea@libero.it