TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

 
 
 
ARCHIVIO  

 VIDEO

 CHAT

ECONOMIA

CHIESE

MONUMENTI

AGRICOLTURA

VOLONTARIATO
Al «Ferrari» una nuova tecnica per la cura del cancro del fegato,  Il «freddo» in sala operatoria

 dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 17/11/04

 

 

E' stata recentemente eseguita presso il «Ferrari» dall'equipe di Ecografia interventistica, composta dai dottori Antonio Metrangolo e Alberto Mazzotta operante presso la divisione di medicina diretta dal dottore Luigi Sansò, la termoablazione con radio frequenza (Rfta Radio frequency thermo ablation) una metodica mini-invasiva che da alcuni anni viene utilizzata nel trattamento dei tumori epatici primitivi e secondari, in alternativa alla chirurgia tradizionale. «Il trattamento di termoablazione - spiega Metrangolo - è stato eseguito su 15 pazienti affetti da tumore primitivo del fegato e metastasi, l'80 per cento dei quali è ancora vivente senza che si sia verificata alcuna complicanza relativa all'intervento effettuato». Il vero vantaggio di questa tecnica risiede nella bassa invasività e nella ripetibilità dei trattamenti, il paziente viene intubato e sottoposto ad una leggera anestesia, dopo poche ore è già in grado di muoversi autonomamente e puo' tornare al suo domicilio ed alle sue attività abituali entro le 24/48 ore.