TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

NO ALLA CHIUSURA DEI CENTRI TRASFUSIONALI DI CASARANO E GALLIPOLI

di Mauro Stefano, dal Quotidiano del 30/01/04

 

Ormai da mesi le associazioni dei donatori del sangue sono in agitazione per l’imminente chiusura dei due servizi di Medicina trasfusionale dall’ASL Le/2 presso gli ospedali di Gallipoli e Casarano. Il piano di riordino ospedaliero varato dal presidente Fitto prevede infatti tre servizi immunotrasfusionali in tutta la regione; le varie associazioni attive sul territorio talentino avranno come punto di riferimento solo l’ospedale privato “Panico” di Tricase. Cosa ne sarà, dunque, del servizio finora attivo presso il “Ferrari”?

SE Regione e direzione sanitaria continuano a garantire  che tutto rimarrà immutato, molto meno convinti di ciò sono proprio i donatori, già allarmati per la mancanza di un primario e per il personale ridotto ai minimi termini. Dopo essere riusciti a garantire l’autosufficienza  nella raccolta del sangue, il rischio è che molti donatori vengano meno percependo la situazione di sbandamento che si è venuta a creare con il nostro ospedale destinato a diventare un semplice centro di raccolta al servizio di altri, affermano all’Adovos Messapica di Casarano.

A chiarire ulteriormente quali saranno le conseguenze del riordino per il nosocomio cittadino è Francesco Morgante, consigliere comunale diessino e medico presso il reparto di Nefrologia e dialisi del “Ferrari”. – Dopo aver prelevato il sangue nel nostro ospedale rischiamo di doverlo rendere alla struttura accreditata di Tricase, per poi essere paradossalmente costretti a riacquistarlo successivamente – ha affermato il consigliere nel corso del recente Consiglio comunale che ha ribadito, all’unanimità, il pieno dissenso all’attuazione della paventata chiusura dei due Sit dell’Asl Le/2, denunciando il grave stato di disagio e di esasperazione del volontariato del sangue.

 

 

Scrivi la tua opinione sul nostro Forum