TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page La vita Politica Lo sport Cultura Informazioni turistiche In città la nostra E - mail

DOPO VIA MARCONI, ANCHE SU PIETRA BIANCA GLI ABITANTI SEGNALANO PROBLEMI CON L'ACQUEDOTTO

Casarano 30/03/05

c.ferilli@telematicaitalia.it

 

In riferimento al Vs. articolo vorrei far presente che lo stesso problema lo affrontiamo noi abitanti di C.da Pietrabianca. E' ormai diventata una situazione davvero insostenibile. L'unica risposta che ci viene data da Gallipoli è:"provvederemo ad avvisare l'ufficio di Casarano". A Casarano ci dicono che non dipende da loro e comunque che è sempre la prima telefonata di protesta (indipendentemente che noi abbiamo telefonato più volte anche nella stessa giornata). Ci è stato anche detto che il problema non dipende dall'acquedotto e questo lo deducono dal fatto che a valle l'acqua c'è (quindi il problema è nostro che abitiamo in una zona alta)...sottotitoli:mettete l'autoclave. E se una famiglia non ha la possibilità di affrontare questa spesa? E non dipende solo dall'acquisto dell'autoclave ma anche dal consumo di energia elettrica che ne deriva. Allora cosa fare? Non abbiamo acqua per giorni interi (é da domenica scorsa per l'esattezza)...l'acqua ci arriva un pò la sera ed è rossa di terra...lavarci con quell'acqua...fare le lavatrici...lavare i bambini...cucinare...e noi l'acqua la paghiamo come se ne usufruissimo come tutti gli altri. Vi sembra giusto? Non avendo l'acqua fredda immaginiamo quella calda..se ne ricavano problemi alle caldaie...è tutto un giro...per cosa? Per sentirci rispondere che se siamo i soli a lamentarci loro non possono fare niente, che non è un problema dell'acquedotto, che è meglio mettere l'autoclave, che chi lavora in ufficio all'acquedotto non si lamenta. Ma stiamo scherzando? Vuol dire che ci lamentiamo perchè non abbiamo nient'altro da fare? Non vi sembra che sia giunto il momento, una volta per tutte, di mettere fine alle nostre proteste? Sistemando quello che c'è da sistemare, risolvendo il problema a monte.

Grazie per l'attenzione che dimostrerete.

Gli abitanti di Pietrabianca