TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page La vita Politica Lo sport Cultura Informazioni turistiche In città la nostra E - mail

CASARANO 2005: L'ANNO DEL TEATRO

di Enzo Schiavano, dal Quotidiano del 23/01/05

 

Tre cartelloni eccellenti, allestiti da altrettante organizzazioni di eventi; numerosi attori di primo livello, alcuni dei quali di grande richiamo; circa 40 rappresentazioni, comprese le repliche. L’offerta teatrale per la stagione 2004-05, iniziata da un mese, non si può dire che non sia scarsa. Non male per una città che è priva di spazi dedicati, dove le sale cinematografiche, che si adattavano benissimo all’occorrenza, sono in vendita o chiusi. E’ la prova di una sorprendente passione collettiva, impensabile fino a pochi anni fa, che forse proprio la mancanza dei cinema ha stimolato.

La scorsa settimana, alla rappresentazione di “Non ti pago” di Eduardo De Filippo, interpretata dal nipote Luigi De Filippo e dalla sua compagnia, il Teatro Filograna era stracolmo. La commedia napoletana era una degli eventi più attesi nel cartellone della stagione di prosa del Comune di Casarano e del Teatro Pubblico Pugliese. Ieri è stata la volta di Ugo Pagliai e Paola Gassman ne “Il Trionfo dell’Amore”, nelle prossime settimane sono attesi artisti del calibro di Peppe Barra, Iaia Forte, Ernesto Mahieux, Rocco Barbaro, Alfonso Santagata. Il cartellone della rassegna “Pensiamo in prosa” è di alto livello ed il pubblico ha risposto bene, sottoscrivendo 235 abbonamenti.

In parallelo all’offerta pubblica, quest’anno la proposta teatrale complessiva si è notevolmente ampliata grazie alla compagnia teatrale “La Cittadella” e al “Teatro Mascaranu”. La prima, costituita da un gruppo di amatori casaranesi, è nata con l’intento di rivalutare il ricco patrimonio teatrale in vernacolo della tradizione salentina. In questa stagione propone tre commedie in dialetto scritte ed adattate da Giuseppe Pacella, l’anima della compagnia, che saranno rappresentate al Teatro Filograna, una struttura privata nata come Auditorium ed adattata per il teatro.

L’altra offerta è del “Teatro Mascaranu” diretto da Salvatore Della Villa che ha allestito una nutrita rassegna, intitolata “RassegnAzione”, proponendo uno degli eventi più attesi della stagione: Anna Mazzamauro che rievoca l’indimenticabile Anna Magnani. La stagione del “Teatro Macaranu”, che si snoderà tra il Teatro Filograna e il Teatro Verde (presso la parrocchia del “Cuore Immacolato di Maria”) propone ben 19 eventi più 6 repliche. La compagnia di Della Villa, inoltre, è anche scuola di teatro per la formazione e la ricerca dell’arte del recitare con laboratori a Galatina, Maglie e Casarano (via Romagna).