TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page La vita Politica Lo sport Cultura Informazioni turistiche In città la nostra E - mail

Affresco danneggiato a Casaranello

Restaurato in tre ore

di Danilo Lupo, dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 04/03/05

 

 

La Madonna col bambino di Casaranello, sfregiata lo scorso mese di settembre, è ritornata all'antico splendore. Questa la notizia contenuta in un nota dell'ufficio stampa del Comune, che definisce «perfettamente riuscito» il restauro dell'affresco ad opera del pool di tecnici restauratori inviati dal Museo provinciale «Sigismondo Castromediano» su invito dell'amministrazione comunale. Solo tre ore di lavoro sono stati sufficienti per il restauro dell'affresco da parte dell'equipe di tre tecnici guidati dalla dottoressa Brizia Minerva, su mandato della Provincia di Lecce. «L'intervento immediato e risolutore è stato possibile - spiega la nota del Comune - in quanto i restauratori hanno lavorato preventivamente sui rilievi fotografici effettuati in precedenza dalla Soprintendenza alle Belle Arti». E i tre restauratori non si sono accontentati di restaurare l'affresco che una mano ignota ha sfregiato nello scorso settembre (probabilmente con un temperino) dopo che nel gioiello paleocristiano si era svolta la manifestazione «Le parole sono pietre», a cura dell'associazione Percorsi d'arte (che ha però chiarito la sua estraneità alla vicenda). Anche l'affresco posizionato di fronte a quello danneggiato è stato infatti oggetto delle cure dei tre restauratori. «Vivo apprezzamento per la preziosa opera svolta nella Chiesa di Casaranello» è stato espresso dal sindaco Remigio Venuti che ha ringraziato il presidente della Provincia Giovanni Pellegrino «per il sollecito interessamento e l'equipe di restauratori, abile a restituire alla Città un tassello di memoria, racchiusa nello scrigno di Santa Maria della Croce».