TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page La vita Politica Lo sport Cultura Informazioni turistiche In città la nostra E - mail

Andrea Antonaci protagonista nel «Laifa»

Un salentino a Hollywood

di Danilo Lupo, dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 15/03/05

 

 

Un casaranese a Hollywood a promuovere il Salento come «location» delle pellicole cinematografiche più importanti. Si tratta di Andrea Antonaci, ventisettenne casaranese da diversi anni impegnato nel mondo dell'audiovisivo e del management legato agli eventi di spettacolo, che è stato scelto per curare una parte della campagna marketing in Italia del Los Angeles Italian Film Awards. Il Laifa è l'unico festival californiano dedicato alla promozione del cinema italiano, che si svolge nella capitale californiana tra l'11 e il 15 aprile; 300.000 le presenze attese quest'anno nella prestigiosa manifestazione, tra le quali è confermata la presenza di personaggi importanti dello star system italiano e internazionale, come Raul Bova, Nicholas Cage e Sylvester Stallone. Nello specifico Antonaci curerà la parte dedicata al marketing territoriale del Salento, da promuovere come set dei film hollywoodiani, e delle imprese locali che possono partecipare al Laifa 2005 per promuovere sè stesse e i propri prodotti. «Ho colto quest'occasione - spiega Antonaci - perchè in questo momento la ritengo strategica per la promozione del nostro territorio e delle nostre aziende. Saranno due i momenti importanti: l'incontro con gli operatori turistici, dove mi auguro di portare dei pacchetti viaggio vantaggiosi e soprattutto i meeting con i produttori cinematografici di Hollywood, dove il Laifa ha preparato un programma per promuovere il Salento come film location». Antonaci non è nuovo al settore, tanto che da qualche mese ha rilevato una quota societaria della storica radio cittadina, Radio Diffusione (oggi Radio Fantastica), con l'intento di svilupparla oltre l'aspetto radiofonico e trasformarla in un'agenzia di organizzazione di grandi eventi mass-mediatici. Nel frattempo, comunque, arrivano le prime adesioni delle aziende: dall'impresa di edilizia e servizi Gruppo Italgest all'associazione Federalimentare presieduta da Antonio Scarlino.