TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page La vita Politica Lo sport Cultura Informazioni turistiche In città la nostra E - mail
SERVIZIO PNEUMOLOGICO, QUALE DESTINO?

di Alberto Nutricati, dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 15/03/05

 

 

Il Servizio pneumologico, meglio conosciuto come dispensario sanitario, potrebbe essere chiuso e portato altrove. Con questo timore Fernando Venuti, consigliere della Margherita e delegato per i rapporti tra Giunta e Consiglio, ha chiesto al sindaco, qualora tale voce dovesse rivelarsi fondata, di intervenire. «E' una voce - precisa il consigliere - che mi è giunta all'orecchio. E' chiaro che se Casarano dovesse perdere una struttura del genere sarebbe grave. Ancor di più se per concretizzare questa operazione si sta attendendo l'esito delle Regionali». «Non mi risulta - commenta sorpreso il sindaco - che all'interno del Piano di riordino ospedaliero sia previsto lo smantellamento del dispensario, tuttavia verificheremo la consistenza di questa voce e, nell'eventualità dovesse essere confermata, cercheremo delle soluzioni alternative». Una qualche conferma arriva dall'intervento di un'addetta ai lavori, Leda Schirinzi (Casarano Amica). L'operatrice sanitaria, infatti, ha confermato che la struttura, attualmente ubicata in via Piave, ospiterà l'Ufficio Igiene. Quest'ultimo verrà trasferito dalla sua odierna ubicazione, in via Vecchia Matino, presso l'attuale sede del Dispensario. «Come struttura semplice - spiega Schirinzi - i dispensari tenderanno a sparire. E' la legge che lo prevede. Come struttura complessa, invece, il discorso è differente. In tal senso, infatti, il dispensario non scomparirà, ma verrà semplicemente spostato all'interno del distretto».