TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

I pazienti portatori di pace maker e di defibrillatori "del Ferrari" controllati continuamente a distanza grazie alla rete GSM. Un fax ed una e - mail avvisano il cardiologo se qualcosa non và.
Casarano, 22/07/2006

  

La Telemedicina compie ogni giorno passi da gigante sull’ardua via del progresso scientifico. Una testimonianza diretta viene dalla Divisione di Cardiologia dell’Ospedale “Ferrari” di Casarano, unico centro in Puglia e in Italia meridionale che ha attivato da qualche mese un sistema, progettato in Germania, detto di “Home monitoring” (controllo a domicilio), per il monitoraggio a distanza dei pazienti portatori di pace maker e defibrillatori. In questi apparecchi è installato un dispositivo elettronico che invia i dati di funzionamento ed i battiti cardiaci del malato, dovunque esso si trovi, minuto per minuto, al Centro Cardiologico, attraverso la rete GSM e via satellite. In ogni momento, quindi, le condizioni del malato, che sta a casa sua, vengono seguite dai cardiologi, i quali possono intervenire, richiamando il paziente in caso di eventi cardiaci o malfunzionamento dell’apparecchio, che si possono verificare anche all’insaputa del paziente. Poiché, si tratta di malati molto compromessi ed abbisognevoli di cure assidue e controlli frequenti, il sistema “Home monitoring”, permette ai malati di ridurre le visite periodiche presso l’Ospedale, eliminando disagi e faticosi spostamenti e soprattutto riducendo le liste di attesa. Attualmente tutti i pazienti impiantati presso la Cardiologia di Casarano sono molto soddisfatti dei risultati, potendo risiedere in qualsiasi luogo, anche di villeggiatura e all’estero, sicuri di essere sotto il lungo occhio vigile del satellite e del cardiologo.