TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

  

Scadono a metà giugno i bandi di gara con i quali l’amministrazione comunale intende appaltare i lavori di restauro dell’edificio scolastico di piazza San Domenico, i lavori di manutenzione della scuola materna di via Agnesi e la sostituzione dei pali della pubblica illuminazione pericolanti. “Si tratta di tre importanti opere pubbliche con le quali intendiamo completare la manutenzione delle scuole della città e provvedere alla necessaria sostituzione di circa 120 pali della pubblica illuminazione ormai inservibili e pericolosi” afferma l’assessore ai lavori pubblici Luigi Crudo. Per lo storico edificio di piazza San Domenico, realizzato con la classica forma ad M nel corso degli anni trenta, si tratta di un intervento di manutenzione atteso da anni considerando come la struttura conservi ancora intatti gli infissi di oltre settanta anni fa. La scuola oggi ospita i circa 500 alunni dell’Istituto Comprensivo Polo 3, mentre in passato è stato anche sede dell’istituto tecnico per geometri. Per un importo di 372.500 mila euro, il progetto prevede la sostituzione delle porte interne in legno e degli infissi esterni in alluminio. Il progetto completo (da realizzarsi con un altro bando) prevede, invece, la sistemazione dei maniglioni antipanico e la costruzione di una scala per accedere al terrazzo. Prevista, inoltre, la manutenzione delle grate esterne e delle uscite di sicurezza così come dei due portoni di ingresso in legno ed il rifacimento di tutta la pavimentazione della scuola (corridoi compresi) insieme alla manutenzione ed all’adeguamento dell’impianto elettrico, con l’adeguamento delle barriere architettoniche, la manutenzione dell’impianto luci d’emergenza, la conversione della caldaia termica da gasolio a gas metano e la tinteggiatura dell’intero edificio. Per la scuola materna di via Agnesi, nei pressi dell’Inps, per un importo di 210.500 euro, il progetto prevede la realizzazione di opere murarie quali scavi, murature, intonaci, pavimenti, rivestimenti e pitturazioni, insieme all’adeguamento degli impianto idrico, termico, elettrico e di protezione dai fulmini.        

La sostituzione dei pali della pubblica illuminazione pericolanti prevede una spesa di 66.550 euro ed interesserà quei punti luce in avanzato stato di corrosione e per ciò pericolosi per la pubblica incolumità. Il progetto, inserito come gli altri nel piano triennale delle opere pubbliche 2005-2007, prevede interventi di sostituzione nei quartieri Stadio, Campana, Botte ed in numerose altre strade del centro tra le quali le vie Napoli, Cremona, Venezia, Lecce, Parente, Liguria, Marsala, Principe di Piemonte, Calatafimi, Bologna, XX Settembre, Magenta, Garda, Verga, Bari, Bellini, Preite e Rossini. Termine per la presentazione delle offerte è il 15 giugno per i bandi delle scuole ed il 14 giugno per la sostituzione dei pali.