TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

«Presìdi del libro», un nuovo anno con molte novità

Coinvolgere associazioni ed enti a sostegno della buona lettura

di Alberto Nutricati, dalla Gazzetta del Mezzogiorno del Casarano 07/01/2006

 

 

Sono molte le novità che caratterizzano la programmazione per il 2006 del «Presidio del Libro» casaranese, coordinato dalla professoressa Cristina Martinelli. Il progetto, dal titolo «Carta bianca», prevede il coinvolgimento di istituzioni, associazioni culturali, sportive e di volontariato e, ovviamente, delle quattro librerie operanti sul territorio cittadino. Quattro i punti nei quali si articola l'ambizioso progetto, che ha lo scopo di diffondere la cultura della lettura soprattutto tra i meno sensibili al fascino dei libri. Il primo punto prevede degli incontri settimanali informali e aperti a tutti, tra gli scaffali di una libreria, attorno ad un tavolo, sorseggiando degli aperitivi, con «carta bianca» per la scelta della traccia che parta o arrivi ad un libro. Il secondo punto consiste nella presenza, in ognuna delle librerie cittadine, di un pennarello ed una lavagnetta per esprimere il perché del proprio sì oppure del no relativamente ai libri di un elenco. Il terzo punto dovrebbe essere interamente curato e gestito dal Forum dei Giovani, che, dopo la positiva esperienza del book-crossing dello scorso anno, quest'anno avrà «carta bianca» per nuove e più originali iniziative, in grado di far avvicinare i più giovani alla lettura. Il quarto ed ultimo punto è il classico incontro con l'autore. Anche qua il presidio casaranese lascia «carta bianca» per la scelta della location e della scaletta. Partecipano alla realizzazione del progetto gli assessorati alla Cultura ed alla Pubblica Istruzione del Comune di Casarano, il gruppo di lettori «Cheztoilisant», la Cooperativa Senza frontiere, la Fondazione Filograna, il Centro Anziani, l'Associazione culturale «La Via del Sale», il Circolo degli Amici, l'Associazione musicale «Rosa Pacella», la Lega Tumori, la Comunità Emmanuel, il Tribunale per i Diritti del Malato, l'Adovos, le Associazioni sportive ed il Forum dei Giovani.