TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

Semafori intelligenti agli ingressi in città per fermare i guidatori più indisciplinati
di Mauro Stefano, dal Nuovo Quotidiano di Lecce del 24/06//2006

  

Le strade di ingresso in città spesso scambiate per circuiti da Formula Uno? Ci pensa il semaforo intelligente a convincere i più indisciplinati al rispetto del codice della strada. La giunta comunale ha, infatti, appena approvato una delibera di indirizzo con la quale da il via libera all’installazione dei dissuasori di velocità in tre pericolosi accessi in città: via Matino, via Taurisano e via Supersano. “Si tratta di un progetto pilota che potremo estendere anche in altri punti strategici della circolazione cittadina sempre nell’ottica della prevenzione” afferma l’assessore alla Polizia Municipale Giuseppe Morgante. In realtà le nuove apparecchiature che verranno installate non sono i classici photored tanto odiati dagli automobilisti e pronti a scattare la foto un centesimo di secondo dopo lo scatto del rosso, ma dei veri e propri dissuasori in grado di leggere a distanza la velocità del veicolo in ingresso e di bloccarlo, con lo scatto del segnale di colore rosso, a distanza di 100-150 metri. In sostanza, per poter proseguire la marcia occorre procedere alla velocità indicata altrimenti si viene bloccati ben prima dell’ingresso in città. Si tratta di una soluzione adottata ancora solo in poche città e forse per la prima volta al sud Italia. “Al contrario di quanto accade in altri comuni, dove con il photored hanno pensato di impinguare i bilanci, noi abbiamo preferito applicare una misura di prevenzione per garantire la sicurezza di automobilisti e residenti”. Le strade in questione non sono, infatti, state scelte a caso. Quanti abitano sulla provinciale per Supersano avevano segnalato con una petizione inoltrata al Comune i pericoli provocati dall’alta velocità delle auto in ingresso. Stessi rischi anche su via Matino, appena oltre il cimitero nei pressi dell’incrocio con via Bari, spesso e volentieri teatro di scontri pericolosi e sulla ex statale per Taurisano, nei pressi dell’Ufficio delle Entrate. “Oltre a garantire maggiore sicurezza, con tale sistema crediamo di poter contribuire a ridurre il contenzioso originato da altre apparecchiature rilevatrici della velocità” conclude Morgante. Approvata la delibera, per l’installazione delle apparecchiature occorrerà attendere il bando di gara. Passata l’estate, con la riapertura delle scuole, i semafori intelligenti dovrebbero funzionare.