TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

14 SETTEMBRE 2007

MARCO TRAVAGLIO

SARA' A CASARANO

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

Nel ricordo di Paola e Daniela Bastianutti si inaugura oggi la casa famiglia per bambini rimasti senza genitori

 

 

di Danilo Lupo

Dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 21/07/2007

 

Non è una festa, quella di oggi per Claudio e Laura Bastianutti. Non potrebbe esserlo, nell’antivigilia del giorno che due anni fa cambiò irrevocabilmente la vita dei due genitori. Ma è una soddisfazione per quello che Claudio chiama «la prima tappa» di un progetto, «un mezzo per arrivare al fine ultimo, quello dell’accoglienza dei bambini». Ora che la struttura è pronta (manca solo l’arredo, che però dovrebbe arrivare entro settembre), il padre di Daniela e Paola guarda indietro, considera il lavoro svolto nell’ultimo anno e conclude che questo risultato appartiene in parte a molte persone. Non solo agli enti, alle imprese, alle organizzazioni: quella di oggi è l’inaugurazione di una gara di solidarietà, silenziosa ma importante «soprattutto perché – spiega – tutto questo movimento, tutta questa aspettativa, tutta questa convinzione che si sta facendo qualcosa di buono è stato anche un aiuto, un’iniezione di coraggio che servivano a continuare».

Non c’è stata solo l’iniziativa dell’estate scorsa con cui l’imprenditore Ivan De Masi donò i corposi doni delle sue nozze alla Fondazione: «un’infinità di ragazzi si sono offerti di dare una mano – racconta Claudio - gli amici di Daniela e Paola, persone comuni che hanno cresimato il figlio o si sono sposate e per l’occasione danno un contributo». Sembra retorica e invece il bene prende strane strade e così una sofferenza privata diviene un’occasione per una comunità. «È come – conclude il professore – se avessimo proposto alla gente qualcosa che quasi la costringeva ad essere migliore, ad impegnarsi perché il mondo sia differente da quello che vediamo dai telegiornali. E sentire accanto nel tempo questa solidarietà, quando uno vede tutto buio, sentirsi dire “se tu vuoi continuare a vivere, ti aiuto io”, questo è stato bello». E forse il vero evento, più che la cerimonia di oggi, è stato questo.

Il programma della serata

Mette un punto fermo la «Fondazione Daniela e Paola» e apre le porte dell’ex lazzaretto ormai ristrutturato. Oggi pomeriggio alle 19.30, infatti, si svolgerà la cerimonia di inaugurazione dello stabile a suo tempo ceduto dal Comune di Casarano per realizzare il progetto di Claudio e Laura Bastianutti. Le loro due figlie, Daniela e Paola, morirono il 23 luglio di due anni fa negli attentati di Sharm-El-Sheikh, quando le bombe del fondamentalismo islamico trasformarono in una tragedia il viaggio-premio per la laurea della sorella minore. Per giorni i due coniugi Bastianutti vissero sotto l’occhio delle telecamere, in attesa di conferme o smentite sulla sorte delle loro figlie e quando la terribile notizia fu ufficiale e lo Stato destinò loro un «risarcimento» di 200mila euro per la perdita delle figlie, decisero di utilizzarlo per una casa-famiglia, una struttura destinata all’accoglienza dei bambini rimasti senza genitori. Oggi quel progetto diventa realtà e all’inaugurazione (che si svolgerà nella piazzetta intitolata alle due sfortunate sorelle) prenderanno parte il sindaco Remigio Venuti, il presidente della Provincia Giovanni Pellegrino, quello della Regione Nichi Vendola, nonché il vicepremier e ministro degli esteri Massimo D’Alema e il ministro della cultura della Repubblica Araba d’Egitto, che riceverà in questa occasione la medaglia «Federico Fellini» da parte dell’Unesco. Dopo il taglio del nastro, nei locali della Fondazione di potrà visitare il reportage fotografico Shabana di Kash Gabriele Torsello, il fotoreporter salentino che fu rapito in Afghanistan, dedicato all’infanzia negli scenari di guerra. Infine alle 21 a chiudere la cerimonia sarà il concerto dell’Orchestra di Nazareth, organizzato nell’ambito della rassegna Salento Negroamaro.

 

 

www.tuttocasarano.it   

         

 

 

 

 

20/07/07 BORGO TERRA : ADDIO PATRIMONIO STORICO. Si rischia di perdere un pezzo importante del nostro patrimonio storico - culturale

 

 

 

 

20/07/07 Cosa deve fare un turista per visitare la chiesa di Casaranello? ... Di Eugenio Memmi

 

 

 

20/07/07 Tutti siamo chiamati a migliorare Casarano. Di Francesco De Vita 

 

 

 

19/07/07 Aperta al pubblico dal 23 giugno la collezione archeologica "Adolfo Colosso" ad Ugento

 

 

 

 

19/07/07 Venerdi 20 luglio, ore 19.00, C.da Pietrabianca, manifestazione organizzata dai "Giovani Comunisti" in ricordo di Carlo Giuliani

 

 

 

 

19/07/07 Black-out elettrico e va in tilt tutto il sistema telefonico dell'ospedale

 

 

 

 

19/07/07 Quindici anni fa la strage di via D'Amelio. Il ricordo e la rabbia in memoria di Borsellino

 

 

 

 

2000 - 2007 www.tuttocasarano.it All rights reserved.