TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

<B>Cosenza, partita finisce in tragedia<br>dirigente muore in scontri tra tifosi</B>

La salma di Ermanno Licursi portata via dal

campo di calcio di Luzzi

Il dramma dopo l'incontro Sanmartinese-Cancellese sul campo neutro di Luzzi in provincia di Cosenza
Scoppia una rissa, il dirigente fa il paciere ma crolla a terra colpito da un pugno al viso

Cosenza, partita finisce in tragedia
dirigente muore in scontri tra tifosi

 

da www.repubblica.it del 27/01/2007


 
LUZZI (Cosenza) - Finisce in tragedia la partita di calcio tra due squadre dilettanti a Luzzi, in provincia di Cosenza: Ermanno Licursi, 40 anni, dirigente della Sammartinese, squadra di terza categoria, è morto dopo una rissa tra tifosi.

"Alla fine della partita - ha detto un calciatore - stavamo rientrando negli spogliatoi ma alcuni tifosi hanno fatto invasione. Son partiti calci e pugni; sono volate anche delle pietre. Licursi ha cercato di riappacificare gli animi ma è stato colpito. Io quando ho visto che la situazione diventava difficile, ho abbandonato tutto e sono scappato".

E' stato colpito da un pugno al naso Licursi: lo dice il medico legale che ha ispezionato il corpo della vittima. I testimoni hanno detto che dopo essere stato aggredito, l'uomo si è allontanato per raggiungere gli spogliatoi ma, fatto qualche passo, è crollato a terra, forse stroncato da un'emorragia cerebrale o da un infarto: sarà l'autopsia a chiarire le cause del decesso.

La gara era stata giocata sul campo neutro di Luzzi. Sanmartinese contro Cancellese; aveva vinto la Sanmartinese per 2 a 1. Quando alle 17 l'arbitro ha fischiato la fine dell'incontro, un gruppo di tifosi ha invaso il campo e affrontato a malamodo i giocatori che stavano rientrando negli spogliatoi. Una violenta rissa a cui il dirigente della Sanmartinese era intervenuto come paciere. Un pugno lo ha colpito al viso; è crollato a terra esanime poco dopo. Sono intervenuti i colleghi per rianimarlo ma è stato tutto inutile; anche le manovre del medico del 118 non hanno avuto esito.

I carabinieri ora indagano per scoprire chi ha aggredito il dirigente della squadra e a chi imputare la responsabilità di quanto è accaduto. Tutti i giocatori e i tifosi rimasti attorno al corpo della vittima sono stati interrogati.

Il presidente della Sammartinese, Umberto Iantorno, oggi non ha accompagnato la squadra perchè influenzato: "E' una morte assurda, un fatto vergognoso. Non si può morire per una partita. Ho sentito Licursi stamani, proco prima dell'ora di pranzo. Era entusiasta e mi ha detto che era fiducioso che avremmo vinto la gara". In segno di lutto, la Lega Nazionale Dilettanti ha sospeso tutti i campionati di calcio in Calabria, dall'eccellenza alla terza categoria: "La decisione - spiega la LND - è stata presa per dare un segnale contro la violenza. Non si poteva tornare in campo e fare finta di niente continuando a giocare".

 

 

18/01/07 Nella Zona Industriale la Geco srl costruirà un impianto di selezione e incenerimento dei rifiuti riciclabili. Lavoro per cinquanta persone.

 

 

17/01/07 Disabili - Auto speciali: contributi in arrivo

 

 

17/01/07 Continua il dibattito sul futuro del «Ferrari». Interviene la coordinatrice di Forza Italia, Francesca Fersino. «Ingrandire il terzo lotto»

 

 

16/01/07 Vandali di nuovo nella scuola media di via Messina

 

 

 

 

 

14/01/07 L'assessore Caputo, incassa la  solidarietà di DS e dell'amministrazione dopo la richiesta di dimissioni del consigliere DS Rocco Greco

 

 

 

 

2000 - 2007 www.tuttocasarano.it All rights reserved.