TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

Ai genitori di Paola e Daniela Bastianutti

 

 

Di Yolanda Rocco

 yolandarocco@yahoo.it

Bologna, 11/07/2008

 

Mi chiamo Yolanda Rocco e vivo a Bologna.

Oggi, 11 luglio 2008, ho sentito in maniera molto forte, il desiderio di scrivervi

Ho vissuto a Sharm ( Egitto)  per quattro anni, fino ad agosto del 2005.

Quel maledetto giorno, io ero nel corso pedonale di Sharm e rimasi coinvolta nell’attentato. Fui sollevata da terra all’ improvviso e mi ritrovai in un altro punto, completamente coperto dal fumo. Ero al quinto mese di gravidanza. Mia figlia era molto agitata e si muoveva costantemente. Io non riportai ferite, ma rimasi scioccata e muta per diversi giorni Lo scenario tragico e le urla di quella notte non hanno mai abbandonato la mia mente.

Quando nei giorni successivi, mi resi conto di quello che era veramente successo, ecco che mi misi a pregare il Signore per avermi lasciata in vita, insieme alla mia bambina. Ho pianto tanto per le vittime, ma in maniera particolare per Paola e Daniela; non le conoscevo, ma che importanza aveva?

Non sopportavo l’ ingiustizia di me che diventavo mamma , mentre la vita aveva privato due genitori, delle vostre due perle

A settembre, tornai in Italia, per attendere il tempo del parto. Il mio pensiero era sempre con voi genitori, sempre. Avrei voluto regalarvi la mia felicita’, ma la vita e’ imprevedibile, da’ e toglie.

Il 26 dicembre del 2005, esattamente cinque mesi dopo la tragedia, sono stata investita da un’auto in pieno centro a Bologna.

Ero andata a fare una passeggiata ( ero al nono mese), la mia felicita’ in un attimo si e’ trasformata in un incubo.

Ho visto il mio corpo sbalzato in aria e quando sono ripiombata a terra……………..non ricordo piu’ nulla………………solo la voce di un’infermiera che, al mio risveglio nel reparto di terapia intensiva, mi diceva che la mia bimba non si era salvata.

La bimba in memoria di Paola o Daniela avrebbe dovuto chiamarsi, se fosse nata, con entrambi i nomi.

Sono stata in ospedale molto mesi e sono caduta in una terribile depressione.

Mi aiutata la mia forza di volonta’ e basta

Mio marito non mi e’ stato mai vicino, anzi mi ha persino colpevolizzata, soprattutto quando fummo informati che non avrei piu’ potuto avere figli, a causa dei danni subiti dall’ incidente.

I miei genitori non hanno capito il mio grande dolore, in quanto non hanno conosciuto la bambina, mi sono stati un po’ vicino all’ inizio e poi basta.

Ho gli occhi pieni di lacrime.

Vorrei tanto abbracciarvi e esprimervi tutta la mia solidarieta’ e stima per come avete saputo reagire.

Siete stati un esempio di grande forza d’ animo e di grande umanita’

Vi voglio bene.

Yolanda Rocco

 
 
 
 
12/07/08 Carissima Yolanda,  
Non ci sono parole per commentare quanto Ti è successo. E' la vita, è il destino, è la cruda realtà del mondo che viviamo.
 
Ma in tanta tristezza, che ha segnato profondamente la Tua vita,  hai saputo cogliere anche il grande gesto di reazione che, come un colpo di reni per potersi rialzare, hanno saputo infondere alla loro vita i coniugi Laura e Claudio Bastianutti, genitori di Paola e Daniela che, in terra egiziana per vacanza, furono tragicamente falciate da un attentato terroristico.
 
La tua è una storia esemplare, come altrettanto lo è quella di Laura e Claudio che oggi, come Te, vivono le sorti di un destino crudele sche li privati tragicamente delle uniche figlie e che deve far comprendere a tutti una cosa: "Tutto può succedere a chiunque".
 
L'aver creduto fortemente nell'istituzione della Fondazione dedicata a Paola e Daniela, per la gestione di una Casa di accoglienza per bambini disagiati, pur coscientemente convinti che il passato non ritornerà, li fa sentire un po' appagati per la possibilità di riversare l'amorevole accudimento che, come ogni genitore, riservano sui figli, su dei bambini che il destino ha voluto meno fortunati.
 
Ed in questo sforzo d'amore, oltre alle esigenze finanziarie, necessitano anche di persone di buona volontà o che, come loro, intendono dedicarsi per dare un "senso alla vita".
 
Con l'augurio che la fortuna possa riservarti una futuro più roseo, propongo a Laura e Claudio intanto di invitarTi a Casarano per il 23 luglio, ricorrenza del terzo anniversario, per conoscerTi di persona e per presentarTi i piccoli ospiti della Fondazione.
A prescindere se riterrai o non intenderai dedicarti, per quanto Ti sarà possibile, sono certo che sarai sempre una Benvenuta.
Paola e Daniela ne saranno contente ed il loro mitico sorriso sarà certamente rinvigorito.
 

Se non Ti sarà possibile venire, grazie per la Tua testimonianza ed un sincero Buona Fortuna.

Francesco De Vita

francescode.vita@libero.it

 

John Lennon-Imagine

 

 

               

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

www.astronomiacasarano.it

 

Video riassunto del Congresso del Circolo di Rifondazione Comunista del 05/07/08

 

 

 

Percorsi d'Arte è in Via Matino, vieni a trovarci

 

 

  09/07/08  Sette grandi e mezzo. Di Marco Travaglio

 

 

  05/07/08 Canilleri aderisce all'appello dell'8 luglio. Il commento dell'edicolantepazzo

 

 

  04/07/08 Assessorato allo sport...

 Di Enzo Schiavano

 

 

  03/07/08 Stampa e giustizia.

Di Francesco De Vita

 

 

  02/07/08 Il Comune di Piane Crati, in provincia di Cosenza sarà premiato da Legambiente per il "Riciclone 2008" ha riciclato i 93% dei rifiuti

 

 

  02/07/08 Legge blocca processi.

Di Enzo Schiavano

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.