TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

tribunale casarano

«Caro Silvio, per Natale regalami un giudice»

 

 

 

Di Alberto Nutricati

Dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 12/12/08

 

 
«Caro Silvio, per Natale regalami un giudice».
È questo il disperato grido d’allarme lanciato dall’avvocato Giuseppe Augusto Nuccio, responsabile territoriale del Codacons, in relazione alla situazione del Tribunale di Casarano.
Nel mirino, questa volta, non finisce la ormai annosa questione della carenza di personale, perché, come commenta con una punta di sarcasmo Nuccio, «al peggio non c’è limite».
Materia del contendere «la mancanza del giudice togato, trasferito senza che, per l’assenza materiale di sostituti, si potesse provvedere alla nomina di un successore».
«Il risultato – continua Nuccio - è la nomina di “eccellenti supplenti” che, non potendosi considerare giudici naturali per la mancanza di titolarità del procedimento, sono costretti a fissare rinvii nella speranza che, nel frattempo, si proceda all’assegnazione di un giudice togato alla sezione distaccata di Casarano».
Le scene descritte dal responsabile del Codacons assumono tratti drammaticamente grotteschi: «giudici costretti ad agende terribilmente incalzanti; avvocati spaesati che inseguono cancellieri lasciati soli a coprire, contemporaneamente, attività d’ufficio ed attività d’udienza; assenza di una sala dedicata ad avvocati e praticanti, ormai tristemente in preda alla rassegnazione».
Se si considera che il tribunale di Casarano è un punto di riferimento per l’intero basso Salento, la situazione diviene realmente allarmante.
«È inutile sottolineare che, con buona pace del ministro Brunetta, eterno oppositore dei lavativi, a Casarano – conclude Nuccio - ognuno è chiamato a svolgere un volume di lavoro ben al di sopra di qualunque statistica ministeriale, pur facendo erroneamente percepire all’ultimo destinatario del servizio il peggiore scoramento tra il proprio diritto di ottenere giustizia e l’ufficio preposto a garantirla».

 

 

 

Il Regalo Più Grande - Tiziano Ferro.

 

 

 

               

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

http://www.percorsidarte.org/

 

 

 12/12/08 Procure contro e Pd nei guai.

Di Anselmo Ciuffoletti

 

 

 12/12/08 Centrali a punta di spada.

Di Gianni Bellisario

 

 

 12/12/08 Le facce della paura.

Di Antonio Memmi

 

 

 11/12/08 La volpe e i leone.

Di Paolo Memmi

3 commenti

 

 

 10/12/08 Zorro.

Di Marco Travaglio

 

 

 09/12/08 Le considerazioni dell'ing. Francesca De Robertis alla lettera della Italgest contro il dott. Serravezza

 

 

 09/12/08 Esaù e il piatto di lenticchie.

Di Gabriele Bastianutti

 

 

 09/12/08 Controllo & Riduzione del Potere - Economico
 

 

 08/12/08 Casarano: la città dove tutti si distrugge e nulla si migliora.

Di Francesco De Matteis

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.