Il piacere puo' fondarsi sull'illusione, ma la felicita' riposa sulla verita'  (Anonimo americano)

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

Casarano

Il TAR respinge i ricorsi, i lavori della tangenziale possono proseguire

 

 

Di Alberto Nutricati

Dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 01/11/08

 

 
Il primo lotto della tangenziale di Casarano potrà essere completato entro i tempi previsti.
A deciderlo è la terza sezione del Tar di Lecce, presieduta dal giudice Antonio Cavallari. Il Tar ha respinto i ricorsi contro l’aggiudicazione in favore delle ditte Cocemer e Pal Strade (del gruppo Palumbo), presentati da quattro ditte che avevano a loro volta partecipato alla gara.
Benché i lavori fossero iniziati già nel mese di luglio, con la cerimonia della posa della prima pietra ad opera del presidente della Provincia Giovanni Pellegrino, si era ancora in attesa della sentenza del Tar che gravava come un’incognita sul futuro dell’opera attesa da oltre un ventennio.

In occasione della cerimonia di inaugurazione dei lavori, era stato lo stesso Pellegrino ad affrontare la questione. «Su pressione del sindaco Venuti e del consigliere provinciale Claudio Casciaro – aveva detto Pellegrino - abbiamo introdotto un modo di realizzare le opere in presenza di contenzioso che forse non ha precedenti in Italia e che potrebbe essere un esempio da seguire. Nel contratto, infatti, abbiamo inserito una clausola secondo la quale a riconoscere gli eventuali danni alle aziende ricorrenti sarà lo stesso appaltatore».

Per fortuna, non c’è stato bisogno di ricorrere a tale clausola ed i lavori potranno essere ultimati, come previsto dal contrattato di appalto, entro il 25 marzo 2010.
Il Tar ha sostanzialmente condiviso le tesi difensive dei legali della Cocemer, gli avvocati Pietro Quinto, Roberto Marra e Luigi Quinto, basate sulla dimostrazione della correttezza dell’operato dell’ente appaltante e sulla superiorità, sotto il profilo tecnico, della soluzione progettuale proposta dalla ditta aggiudicataria.
Come era prevedibile, trattandosi di un’opera del valore complessivo di oltre 10 milioni, molti dei più importanti operatori del settore a livello nazionale avevano partecipato al bando e, all’atto dell’assegnazione dei lavori, avevano contestato la validità della soluzione tecnica proposta dalla Cocemer.

A sostegno delle tesi di quest'ultima si sono costituiti in giudizio anche la Provincia di Lecce, con l’avvocato Giovanna Capoccia, ed il Comune di Casarano, con l’avvocato Giuseppe Mormandi.
«Potrà quindi essere completata in tempi brevi e senza ulteriori intoppi – ha commentato l’avvocato Pietro Quinto – l’importante rete viaria, indispensabile per lo sviluppo del territorio in quanto rappresenta uno snodo fondamentale per decongestionare la viabilità di una vasta area del sud Salento».

     

 

 

               

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

www.astronomiacasarano.it

 

 

  23/10/08 Let's Dance Together - Ballo Popolare Spagnolo - su YouTube.

 

 

  22/10/08 Ritratti d'autore: Marco Travaglio vs Filippo Facci

 

 

  21/10/08 Zibaldone Nazionale.

Di Anselmo Ciuffoletti

1 commento

 

 

  20/10/08 Maroni e Saviano.

Di Remo Tomasi

 

 

  20/10/08 Oste, il tuo vino è buono?

Di Gabriele Bastianutti

3 commenti

 

 

  20/10/08 Per Francesco Capezza.

Di Remo Tomasi

 

 

  19/10/08 [Qui Milano Libera] Incontro con Massimo D'Alema

 

 

  19/10/08 Omar Sarcinella replica alla lettera di Sergio Stefàno 2 commenti

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.