TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

casarano

"Troppe ombre" secondo l'associazione "Idee insieme", nelle autorizzazioni  concesse alla fabbrica per radiofarmaci

 

 

 

Di Enzo Schiavano

Dal Nuovo Quotidiano di Puglia del 19/07/2008

 

“Un progetto con troppe ombre”. E’ quello che pensa l’associazione “Idee Insieme” sulla realizzazione di una fabbrica che produce radiofarmaci in fase di costruzione nella zona industriale. Il movimento politico-culturale, che ha intenzione di costituire un comitato cittadino, è riuscito – “con grandi difficoltà”, commentano i responsabili – ad ottenere dagli uffici comunali tutta la documentazione relativa al progetto e alla fine dell’analisi della mole di carta ricevuta ha indetto una conferenza stampa in cui i suoi rappresentanti hanno spiegato i motivi per cui l’autorizzazione a costruire sarebbe illegittima, a cominciare dai “pareri riciclati”.

Secondo Giuseppe Coletta e Giovanni Memmi, rispettivamente presidente e vice presidente di “Idee Insieme”, i 4 pareri necessari ad ottenere l’autorizzazione a costruire sarebbero stati prodotti in meno di una settimana. “Un tempo troppo breve per ottenerli – spiega Memmi – considerando, tra l’altro, che in questo lasso di tempo c’era un sabato e una domenica”. Documenti alla mano, i responsabili di “Idee Insieme” spiegano che lo Sportello Unico del Comune (ufficio preposto al rilascio dell’autorizzazione) il 20 aprile 2007 ha chiesto alla “Sparkle srl” (la società titolare del progetto) i pareri necessari per emettere il provvedimento di autorizzazione.

“Gli enti che dovevano dare questi pareri – spiega Coletta – erano: Asl per quello igienico-sanitario; Spesal per la tutela ambientale; Vigili del Fuoco per il parere di conformità; Ministero Sviluppo Economico per il nulla osta all’impiego di sostanze radioattive”. Il 24 aprile 2007 lo Sportello Unico emette il provvedimento, certificando la presenza di questi pareri. Com’è stato possibile? “Secondo noi, ed è più di un sospetto – risponde Memmi – hanno riciclato pareri che avevano già ottenuto per Sannicola. Tra le carte che ci hanno consegnato non c’erano, però ci hanno dato, credo per sbaglio, due di questi pareri con il timbro del protocollo di quel comune. E’ legittimo tutto ciò?”.

Cosa c’entra Sannicola? La “Sparkle”, infatti, doveva realizzare la fabbrica in quel comune, ma i cittadini, costituitisi in comitato, sono riusciti a convincere gli amministratori locali a negare l’autorizzazione. Così il progetto ha ricevuto accoglienza a Casarano. “Se le cose stanno così – sentenzia il vice presidente dell’associazione – l’intervento non si poteva realizzare. Tra l’altro, mancano diverse relazioni obbligatorie per legge; sui progetti manca il parere dell’esperto qualificato in materia di medicina nucleare, anche questo obbligatorio”.

“E’ possibile – aggiunge Coletta – che non ci abbiano dato tutta la documentazione. Se è così chiediamo che sia messa tutta a disposizione, altrimenti attueremo ogni azione affinché vengano bloccati i lavori della fabbrica”. Ma perché tutta questa fretta? “Credo - risponde Memmi – che la fretta sia dovuta al rischio di perdere un finanziamento di 5 milioni di euro. Ma perché – conclude – mettere a rischio la salute dei cittadini solo per un fatto di business, considerato che l’impatto occupazionale è di scarso rilievo e per giunta non locale?”.

 

Phil Collins - This Love This Heart

 

 

               

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

www.astronomiacasarano.it

 

Video riassunto del Congresso del Circolo di Rifondazione Comunista del 05/07/08

 

 

 

Percorsi d'Arte è in Via Matino, vieni a trovarci

 

 

  15/07/08 Sig. Sindaco ma le regole sono uguali per tutti? Di Laura Palmi

 

 

  13/07/08 Patto di stabilità. Di Antonio Giannuzzo

 

 

 12/07/08 In difesa del Salento Bizantino: previsto il recupero della Chiesa di San Pietro dei Sàmari a Gallipoli.

 

 

  09/07/08  Sette grandi e mezzo. Di Marco Travaglio

 

 

  05/07/08 Canilleri aderisce all'appello dell'8 luglio. Il commento dell'edicolantepazzo

 

 

 03/07/08 Ingrid Betancourt liberata dopo sei anni di prigionia

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.