TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

 

 

 

30/03/07 La panchina dimenticata

P.S. alla cortese attenzione dell'assessore Attilio De Marco

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

 

Curva Nord Casarano

Guelfi e ghibellini allo stadio

 

 

 

Di Rita Stefano

donnaelena@alice.it

Casarano, 17/09/09

 

Approfitto nuovamente della possibilità che offre Tuttocasarano, per esprimere alcune personali riflessioni. Probabilmente questo non è proprio il sito più adatto per farlo ma, quello che succede all'interno del "Capozza", credo sia parte integrante della vita cittadina..
Dunque dicevo: domenica scorsa è avvenuto l'esordio casalingo in campionato della Virtus e, come molti altri casaranesi, mi sono recata allo stadio per respirare nuovamente il pathos e l'energia che solo la curva sa trasmettere.... Si, ma quale curva? Dov'era la curva che per anni ha fatto tremare le gambe agli avversari? Domenica più che una curva da stadio sembrava un funerale d'agosto....


Non entro nel merito del perchè e del per come questo stia succedendo, prendo solo atto che purtroppo sta succedendo....
Ero già delusa di mio per la situazione venutasi a creare l'anno scorso con la scissione di parte della tifoseria, lo spostamento della stessa in gradinata e il fatto (conseguente) che la squadra si sentiva e si sente quasi obbligata ad esultare ogni volta prima verso un settore e poi verso l'altro ma una curva in quelle condizioni non me l'aspettavo davvero.


Ad onor del vero bisogna dire che uno sparuto gruppo di ragazzi ha cercato di fare del suo meglio ma non è certamente bastato. Ho notato però che molti di quelli che gli altri anni hanno dato voce e anima per incoraggiare la squadra, erano in disparte ed in silenzio salvo poi, subito dopo il terzo gol del Matera,(nel momento cioè che la squadra ne aveva più bisogno) avere uno scatto d'orgoglio e far partire il loro consueto "ruggito" naturalmente seguito dal resto dei tifosi...


Credo perciò che questa sia stata la migliore lezione di domenica scorsa...
Come chi è innamorato della propria donna non ne vede i difetti, così chi è "innamorato" del Casarano, dovrebbe dimenticare rivalità, ripicche, desideri di rivalsa e quant'altro per stare vicino alla squadra soprattutto in questo momento di leggera difficoltà.


Spero di cuore che si risolva tutto al più presto e che TUTTI si torni a cantare ed essere davvero il dodicesimo uomo in campo La squadra ha dimostrato ampiamente di meritare la serie D... è giunto il momento che lo dimostri anche la tifoseria..
Rita Stefano
 

 

abbonamento a il fatto quotidiano

 

 

Negramaro - Via Le Mani Dagli Occhi

 

 

 

 

               

 

 

http://www.percorsidarte.org/

 

www.livingcasarano.it

 

09/01/09 I giovani e i loro problemi.

Di Mario Casto

 

 

Serve un altro miracolo...

 

 

 

 15/09/09 Via dalla Rai.

Di Antonio Di Pietro

 

 

 15/09/09 “La società sparente” e “Famelika” - Intervista all’autore Francesco Saverio Alessio

 

 

 12/09/09 Pizze, Pinte e PierPaolo Pasolini.

Di Marco Mastroleo

2 commento

 

 

  10/09/09 Rieccomi qui.

Di Simone Totaro

2 commenti

 

 

  07/09/09 Due incroci pericolosi. Di Matteo Gambettino -  Risponde l'assessore Attilio De Marco

 

 

  06/09/09 A Claudio Casciaro.

Di Cosimo Toma

 

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

 

 

2000 - 2009 www.tuttocasarano.it All rights reserved.