TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 Convegno del Forum dei giovani

«Innovazione e tecnologia per una agricoltura di qualità»

di Alberto Nutricati, dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 27/10/04

 

Tornare a parlare di un Salento agricolo, dove l'agricoltura non è più intesa come segno di arretratezza e di stenti, ma di ricchezza, innovazione tecnologica e qualità. Questo il messaggio lanciato dall'assessore provinciale all'Agricoltura, Cosimo Durante, agli oltre 150 giovani presenti, ieri mattina, al convegno organizzato dal Forum dei giovani di Casarano. Il convegno, promosso dal vice-presidente della consulta giovanile, Antonio Stea e dall'assessorato alle Politiche giovanili, ha puntato sulle nuove opportunità occupazionali promosse dall'Unione europea. Si è discusso, in particolare, dell'incentivo pari a 25.000 euro previsto dalla misura 4.4 del Por per i giovani che vogliono creare un'azienda agricola. «In provincia di Lecce - precisa l'assessore Durante, meravigliato dalla presenza di tanti giovani - abbiamo 78.800 aziende agricole e una maglia ponderale inferiore ai due ettari. Ciò significa che vi è un'eccessiva frammentazione dei terreni. Questo è senz'altro un punto debole per il rilancio del comparto agroalimentare, tuttavia la Provincia ha realizzato un "Piano agricolo" che individua delle soluzioni concrete a questo problema, nella convinzione che l'agroalimentare è un settore dalle grandi potenzialità». Soddisfatto Antonio Stea per la riuscita del convegno: «Il fatto che la platea fosse costituita soprattutto da giovani lascia ben sperare. Bisogna cominciare ad entrare nell'ordine di idee che l'agricoltura non è più qualcosa che riguarda solo gli anziani, ma anche e soprattutto le giovani generazioni. Queste ultime devono vedere in questo settore uno spazio in cui far fruttare le proprie capacità imprenditoriali. La misura 4.4 va proprio in questa direzione». I requisiti per presentare domanda sono: un'età compresa tra i 18 e i 40 anni, il non essere mai stato titolare di un'azienda agricola ed il non aver mai riscosso contributi agricoli da parte della Comunità Europea. La data di scadenza per la richiesta degli incentivi è fissata per il 15 novembre.

.