.

Visita dei ladri in Comune portati via trecento euro

 dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 11/03/05

 

 

Ladri in Municipio, la notte scorsa, alla ricerca di denaro. Che hanno trovato, nella cassaforte dell'anagrafe, all'interno della quale c'erano circa trecento euro. Per entrare nei locali del palazzo di città, i malviventi hanno segato proprio le sbarre dell'ingresso dell'anagrafe. Poi, una volta all'interno, hanno rovistato nei cassetti, e non trovando contante, si sono rivolti al forziere, della cui esistenza dovevano essere a conoscenza. Come che sia, lo hanno forzato, probabilmente con un «piede di porco», e come s'è detto, si sono impossessati dei trecento euro che vi erano rimasti all'interno. Il furto è stato scoperto solo ieri mattina allorché nell'ufficio preso di mira sono arrivati gli impiegati. Scattato l'allarme, sul posto sono accorsi i carabinieri, che hanno avviato le indagini, partendo dalle impronte digitali, che i fuorilegge pare abbiano lasciato un po' ovunque.