.

Disavventura in pieno giorno per Cosimo Damiano Piccinno. Senza esito le ricerche dei responsabili Scippato il titolare della «Trony»
Due malviventi in scooter arraffano diecimila euro e fuggono

di Danilo Lupo, dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 16/09/03

Scippo da 10mila euro, ieri mattina, in una via del centro di Casarano, via Giotto. Della non trascurabile somma, costituita da contante e assegni, è stato alleggerito il responsabile del negozio di elettrodomestici e materiale hi fi «Trony», Cosimo Damiano Piccinno, 45 anni, di Casarano.
Ad agire sono stati due giovani a volto scoperto, spuntati dal nulla alle spalle dell'uomo, in sella ad uno scooter di grossa cilindrata.
Giunti a ridosso del dipendente della «Trony», che a piedi stava raggiungendo un vicino istituto di credito per effettuare il versamento della somma, chi si trovava dietro al pilota, gli ha strappato la borsa all'interno della quale c'era il malloppo.
Cosimo Damiano Piccinno non ha avuto neppure il tempo di accorgersi di quanto gli era appena capitato, che i due avevano già preso il largo senza che né lui né uno solo dei passanti riuscissero a riconoscere il modello del mezzo a due ruote o ad appuntare il numero di targa. A quel punto, col suo cellulare, il malcapitato ha allertato il numero di emergenza 112, consentendo ai carabinieri della centrale operativa della locale Compagnia di far scattare l'allarme: così le pattuglie in servizio si sono date alla caccia dei fuggitivi. Protrattesi sino a sera, le ricerche non sono state però coronate da successo, nonostante i posti di blocco ed i controlli, anche nelle abitazioni di sospetti.
Gli investigatori sono comunque convinti che chi ha agito lo ha fatto dopo aver seguito la «vittima» sin dal momento in cui aveva lasciato il suo negozio di via Giotto.


 

Scrivi la tua opinione sul nostro Forum

 

 

 

 

emailafiori.gif" width="120" height="65">