.

 

 

Nei guai un 58enne

Tenta di accoltellare la moglie: agli arresti
dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 22/08//2006

  

Tenta di accoltellare la moglie nel sonno ma la figlia di 17 anni chiama la polizia e per l'uomo scattano gli arresti. E' accaduto ieri pomeriggio intorno alle 16 a Casarano. L'uomo, Antonio Casalini, 58 anni, ex infermiere del Pronto soccorso dell'ospedale di Casarano, è accusato di tentato omicidio; il magistrato di turno, il sostituto procuratore Giovanni De Palma, ne ha disposto la custodia nel reparto di psichiatria del nosocomio di Gagliano del Capo. L'uomo ha tentato di colpire la moglie con un coltello la cui lama era lunga dieci centimetri. Tutto è avvenuto dopo l'ennesima lite scoppiata in famiglia, anche se il peggio sembrava essere passato dopo che i due erano andati a letto per il riposo pomeridiano. All'improvviso però l'uomo, colto da raptus, ha afferrato il coltello e ha colpito la donna all'addome. Sono seguiti momenti di grande tensione: la donna urlando ha tentato di evitare che il marito la colpisse ancora; nel frattempo, la figlia - come si diceva - ha avvisato la polizia. Sul posto, insieme con il 118, sono interventi gli agenti del commissariato di Taurisano, che hanno sequestrato il coltello ed avviato le indagini. La donna, di 53 anni, è ora ricoverata nell'ospedale di Casarano con una prognosi di sette giorni.