TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

La panchina che era dimenticata

 

 

 

 


Di Eugenio Memmi

Casarano, 17/09/2009

 

 

Dopo due anni di appelli ai nostri amministratori per sostituire la panchina derelitta di fronte al liceo scientifico di Casarano, perchè lo consideravo un segno di attenzione verso la popolazione studentesca di quell'istituto, finalmente oggi ho ricevuto una buonissima notizia: l'assessore Attilio De Marco mi ha comunicato che a brevissimo, quella panchina verrà sostituita.

Ringrazio di cuore l'assessore De Marco per l'attenzione e la sensibilità dimostrata, lo faccio come cittadino che ha a cuore questa città e che desidera che la qualità di vita di questa città sia degna dei nostri tempi. Ho chiesto la sostituzione di questa panchina soprattutto pensando agli studenti che non sono di Casarano, che arrivano la mattina presto e avrebbero il diritto di potersi sedere su una panchina senza strapparsi i pantaloni o la gonna. Quella panchina era un po il nostro biglietto di visita nei loro confronti, ora che un piccolo, grande passo è stato fatto, credo che tutti si possiamo essere più contenti. Se un ultimo sforzo si può fare, sarebbe quello di aggiungere qualcun'altra panchina al suo fianco.

Ancora grazie, ass. De Marco.

Eugenio Memmi

 

 

Attilio De Marco (UDC) – Avvocato Assessore alla Pianificazione e sostenibilità ambientale del territorio con delega: urbanistica, ambiente, decoro urbano, politiche energetiche

 

_________________________________________________________________

 

30/03/2007 Sono anni che passo per questa strada e la guardo, è sempre li, è l’unica panchina nei pressi del Liceo Scientifico di Casarano, e sembra gridi aiuto.

 

E’ la sola panchina per tanti studenti che ogni giorno si recano in questo istituto, ed è triste perché non può ospitare i tanti che se la contendono, sia quando arrivano la mattina presto da fuori paese e vorrebbero sedersi per ripassare la lezione su cui potrebbero essere interrogati, sia al termine delle lezioni, quando stanchi, attendono il pullman per ritornare a casa.

 

Cara panchina, non è stato facile neanche per te, il tempo ti ha logorata, hai perso qualche pezzo, ma resisti in attesa che qualcuno si accorga di te e ti faccia ritornare come nuova, magari in compagnia di tante altre panchine per far comprendere ai tanti studenti che Casarano si prende cura di loro.

 

_____________________________________________________________________

 

08/09/09 oggi che l'assessore Attilio De Marco ha risposto al sig, Gambettino, su un quesito relativo alla viabilità (fatto di assoluta novità e che moltissimi apprezzeranno) vorrei far presente all'assessore De Marco questa mia piccola segnalazione riguardo alla panchina in oggetto chiedendo un suo intervento in merito. Le scuole stanno per ricominciare, sono due anni che sottopongo all'attenzione della nostra comunità (senza alcun risultato) l'esigenza di sostituire questa panchina e magari di aggiungerne qualcun'altra come segno di attenzione verso la popolazione studentesca che frequenta il liceo scientifico, soprattutto quella non di Casarano.

Sarebbe un bel gesto verso questi ragazzi.

 

Grazie

 

 

 

 

03/02/07 CALCIO: 

Quando il  silenzio  

uccide,  la colpa  è di tutti.

di Eugenio Memmi

 

 

 

30/01/07 Comunicato stampa dei tifosi del Casarano

 

 

 

 

 

 

 

2000 - 2009 www.tuttocasarano.it All rights reserved.