TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

13/11/07 A Teheran un decalogo

contro stivali e cappelli.

 Arrestata per immoralità,

ragazza muore in cella

 

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

 Oggi vi segnaliamo il Blog di Remo Tomasi: http://mentelibera.blogspot.com/  

La “Vora” affoga.

di Eugenio Memmi

Casarano, 18/11/07

 

La nostra “Vora” lancia il suo ennesimo S.O.S. a  causa delle acque reflue dalla città che non riesce più a mandare nelle viscere della terra, rischiando di affogare a causa della burocrazia che non fa entrare in azione il nuovo depuratore e convogliare parte di questa acqua nei canali per l’irrigazione agricola, e parte nel tanto contestato canale dei Samari in feudo di Gallipoli, che ha sollevato le barricate alle nostre acque.

In attesa che la situazioni si sblocchi, come preannunciato recentemente dal nostro sindaco che con toni forti ha detto che il depuratore lo farà entrare in funzione ad ogni costo; la “vora” ha l'acqua alla gola, per usare un eufemismo sarcastico.

Sarebbe bellissimo, che le acque putride che adesso fluttuano avvelenando la falda acquifera con i suoi metalli pesanti e l’aria con i suoi maleodoranti odori, diventassero cristalline e limpide e trasformare questo luogo dimenticato da Dio e dagli uomini in un’oasi dove poter vivere e godere di questo particolare ecoambiente umido, con i suoi tanti uccelli migratori e stanziali che trovano in questo luogo protetto l’habitat ideale per potersi fermare o riprodurre in tutta tranquillità. Intanto la situazione è quella che è; i due bacini di contenimento sono colmi e stracolmi, le acque stanno superano tutti gli argini artificiali,  espandendosi nei campi agricoli limitrofi, rendendoli inaccessibili. Se qualche anno fa questo problema interessava praticamente solo un estremo lembo di un bacino di raccolta adesso il fenomeno interessa tutti e due i bacini.

L'acqua putrida esonda

Il campo è allagato vicino

al nuovo depuratore inattivo

Un bellissimo e grande

uccello si aggira nella zona

Girato l'angolo la

situazione è la stessa

 

 

 

 

Questa volta la vittima

è l'uliveto

Le infiltrazioni seguono

il perimetro del bacino

Guardate questo ex

uliveto avvelenato dalle

acque esondate

Ma guardate quanto

è bello questo luogo

       

Io ho qualche dubbio

che i prodotti coltivati

quì siano salubri

Altro terreno invaso dalle

acque putride

povero vigneto

Gli olivi lanciano un SOS

 

 

 

 

 

 

 

www.tuttocasarano.it

 

 

 

 Appello per la Giustizia - Per De Magistris

 

www.astronomiacasarano.it  

 

 

23/10/07 Sabato 27 ottobre : "Nastro Rosa 2007 campagna per la prevenzione dei tumori al seno"

 

 

2000 - 2007 www.tuttocasarano.it All rights reserved.