TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

Petra su petra, azza u parite

 

 

 

 

Di Eugenio Memmi

Casarano, 27/09/2009

 

Nel marzo 2007 segnalai su questo sito, ai nostri amministratori, l’esigenza di sostituire l’unica panchina rimasta di fronte al liceo Scientifico di Casarano perché lo stato pietoso in cui versava non permetteva ai pochi fortunati studenti che avessero voluto sedersi, di farlo in tutta sicurezza. Assi di legno rotte, alcune di quelle presenti crepate, e mi sembrava veramente scandaloso che una attenta amministrazione non si preoccupasse di sostituirla, dimostrando perlomeno un segno di attenzione e rispetto verso gli stessi studenti.

Finalmente quella panchina è stata sostituita perché l’attuale assessore Attilio De Marco responsabile della Pianificazione e sostenibilità ambientale del territorio con delega: urbanistica, ambiente, decoro urbano, politiche energetiche, ha ritenuto giusta tale segnalazione e si attivato in tal senso.

L’ho già ringraziato di persona per questo suo piccolo ma significativo gesto, segno che a palazzo dei Domenicani qualcosa sta cambiando. Non voglio fare filosofia sulla sostituzione di una panchina, cosa che dovrebbe essere di normale amministrazione, ma voglio cogliere questo piccolo segnale positivo di buona relazione fra amministratori e cittadini che cercano una strada che abbia come fine il bene della città. C’è un antico proverbio locale che dice “petra su petra azza u parite” e sicuramente la panchina in oggetto è una piccola “petra”; speriamo che ne seguano tante altre per dare a questa città quelle risposte che da tanto tempo attende.

 

 

 

 

27/09/09 Direi che la prossima pietra sia quella della coscienza cittadina. Un'opera può essere ricostruita all'infinito, ma questo ciclo può non apportare alcun beneficio se il cittadino non si fa custode dell'opera che "con i suoi soldi" è stata creata.
E' un invito a non lamentarsi per tutti coloro che chiedono qualcosa di concreto dai propri amministratori e poi con un gesto vandalico distruggono quanto è stato fatto.
La panchina non è "mia"... è di tutti quanti vogliano sedersi. Perciò siamo tutti padroni ed ospiti su di essa: "rispettiamoci".

Remo Tomasi

remo.tomasi@gmail.com

 

 

 

 

Il Regalo Più Grande - Tiziano Ferro.

 

 

 

 -------------------------------------

Casarano

 

 

 

 25/09/09 Piccoli appunti. Di Piergiorgio Caggiula

 

 

 22/09/09 "Annozero", l'ultimatum di Santoro
"Travaglio ci sarà, è irrinunciabile"

 

 

 19/09/09 Bagnasco: "Degrado politico e crisi
perché mancano progetti ed etica"

 

 

 18/09/09 Orario scuola elementare via Messina

 

 

2000 - 2009 www.tuttocasarano.it All rights reserved.