TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

A PROPOSITO DELLE DIMISSIONI DA FORZA ITALIA

DI FRANCESCO DE VITA

di Eugenio Memmi, 02/01/04

 

 

Le dimissioni di Francesco De Vita da Forza Italia rappresentano sicuramente un forte messaggio verso questo partito e comunque verso i partiti in genere, rei (secondo me) di chiudersi a riccio nelle famose stanze dei bottoni dove hanno accesso i “pochi eletti” che decidono su tutto per tutti, venendo meno a quel principale dovere per cui gli stessi partiti sono nati, ovvero la partecipazione. Francesco De Vita, stanco di venire continuamente “rimandato” in un confronto politico all’interno di Forza Italia, ha constatato l’impossibilità di continuare a poter contribuire propositivamente all’attività politica del partito e così dopo quattro anni di attività all’interno di questo partito, stanco, è stato costretto a rassegnare le proprie dimissioni.

Gli altri partiti di Casarano, non sorridano però, non stanno molto meglio di Forza Italia, di persone con gli stessi problemi di convivenza politica come quelli che ha avuto Francesco De Vita in F.I. il panorama casaranese è pieno, ed interessa praticamente tutti, dalla Margherita ai DS, da Alleanza Nazionale allo SDI.

Tutti usano la politica per i loro fine, come strumento di potere e questo intendere la politica allontana la gente che vorrebbe far qualcosa di utile per la propria città. E’ difficile per chi ha voglia di fare politica seria, poterlo fare a Casarano (ed in Italia) poiché il confronto politico corretto, sulle idee, i programmi, sono argomenti che difficilmente vengono presi in considerazione all’interno delle varie sezioni. Chi ha potere, vuole mantenerlo e possibilmente accrescerlo, non importa il come ne il perché. C’è ancora qualche ingenuo che spera di poter cambiare le cose dall’interno di questi partiti, con il confronto, il dibattito, ma la realtà dimostra il contrario ed io pur essendo un ottimista per mia natura, la realtà mi porta ad essere molto pessimista e la speranza l’ho persa da un bel po’. Con questo non voglio dire che dobbiamo arrenderci, tutt’altro dobbiamo essere ancora più incisivi e convinti di lottare contro questo squallido presente.

 

Scrivi la tua opinione sul nostro Forum