TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

LA PROPOSTA DI ELENA

di Elena, Casarano 30/05/04

valentelena@tin.it

 

La prima soluzione è ovviamente "basta all'individualismo". E' l'Unione che fa la forza..
Bisogna trovare al più presto il modo di collaborare tra noi tutti.. dal contadino alla guida turistica - al medico - al parrucchiere
Così come ha fatto la Provincia quando ha chiesto consulto di strategia a "Mecenate 90" per un concreto sviluppo territoriale. Ed è stato il successo! L'integrazione nel circuito produttivo offre moltissime possibilità ma è necessario smetterla di pensare ciascuno al proprio orticello di competenza e mettersi concretamente a lavorare tutti insieme per un unico scopo: sviluppo Innovativo.
 
Perchè non creare un consorzio di attività e servizi utile a far conoscere le produzioni, le idee, le ricchezze storico/culturali, e tutto ciò che Casarano rappresenta e ha rappresentato?  Magari riscoprire vecchi mestieri , attività produttive di altri tempi ..  cosa facevano i Capozza un tempo?  Nel sottosuolo di Casarano c'è in giacenza una ricchezza inestimabile, I Frantoi Ipogei.
I Palazzi hanno fatto la storia della città;  Unendo le idee  sviluppiamo concretezza per tutti . Intorno a noi ci sono Ruffano Supersano Matino Taviano Melissano Ugento: Cosa fare con loro e viceversa? Di cosa si occupano? Quali risorse possiamo scambiarci?..   
Riflettiamo sulla frase di una canzone di De Andrè: ..Dai diamanti non nasce niente, dal Letame nascono i Fiori...
Forza Casaranesi diventiamo come i moschettieri, " Uno per Tutti e Tutti per uno"!
 

Consorzio Tipo : Creare un marchio doc salentino-casaranese o fuso con i paesi limitrofi -  inserimento nel circuito Mediterraneo del manifatturiero, artigianale,  agricolo,  Culturale, Turistico,  come stanno facendo le varie Unioni di Comuni;  Indirizzare e promuovere  le nostre varie Risorse Identitarie (e sono tante) attraverso convegni extraterritoriali, pubblicazioni su stampe e riviste nazionali ed estere,  diventare soci di noi stessi cioè investire in altre attività che non siano di competenza: per esempio il medico o l'avvocato investe una piccola quota nel settore agricolo locale raccogliendo i risultati - oppure :il panettiere e il calzolaio si scambiano pubblicità  organizzando anche delle gare/spettacolo tra i due in ogni periodo  dell'anno, nei villaggi turistici, o in manifestazioni di folklore. 

I frantoi Ipogei farli diventare Museo di Casarano con la quota societaria dei casaranesi,  Il Bar nel Museo,  Business di souvenir intorno al museo, dei palazzi, dei beni storico/architettonici e così via.

 Sviluppare idee originali dall'effetto boomerang che siano innovative per il nostro territorio

-IMPARIAMO L'INGLESE! (corsi organizzati dal consorzio in collaborazione con le scuole)  

 insomma usare al servizio di tutti : fantasia, volontà, spirito di unione, collaborazione, fiuto imprenditoriale,  diventiamo gli investitori e i risparmiatori della "Borsa di Casarano & Co."