TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

Casarano – Prato 36-25


Di Davide Barlabà

Casarano, 01/11/06

  

 

Italgest Casarano: Fovio, Scarpa, Tarafino 5, De Rinaldis, Popovic 2, Arcuri 6, Radovcic 1, Buffa 1, Lovecchio 2, Lisicic 7, Radcenko 2, Torbida 2, Zubac 7, Bartolomeo 1. All. Realmonte

Al.Pi. Prato: Bisori L., Geraci 1, Carmignani 5, Dei, Meoni, Bjelobrkovic 7, Bisori A. 4, Volpi 2, Gagovic 7, Stankovic, Pozzi, Mannocci. All. Kobilika 

Finisce il periodo nero della corazzata casaranese, che dopo il passo falso casalingo contro il Trieste, si riscatta contro il Prato, sfornando una prestazione eccezionale. Una vittoria meritata, ottenuta dopo 60 minuti giocati ad alti livelli. I ragazzi di mister Nicola Realmonte hanno offerto classe e spettacolo, e hanno dimostrato di essere cresciuti sotto il profilo del gruppo e del gioco. Il ritorno alla vittoria della Salento d’Amare Italgest Casarano è coinciso anche con il primo gol di un casaranese in Serie A d’Elite: Matteo Bartolomeo, sul filo del traguardo, ad un solo secondo dal termine, ha siglato il suo primo gol in contropiede in questa categoria: “Non ho parole per raccontare quello che ora sto provando – ha dichiarato l’ala rossoblu alla fine della partita - è il coronamento di tanti sacrifici e di tanto lavoro. Dedico questo gol a mio padre, che mi ha sempre incitato e guidato durante la mia carriera!”.

Arriviamo alla cronaca…… Partono bene i padroni di casa, che dopo solo 3 minuti conducono già 3-0, ma una doppietta di Gagovic riporta in partita i toscani. Le due squadre rispondono colpo su colpo fino al 12 minuto, quando inizia lo “Zubac – show”. Il terzino croato, con una percentuale realizzativa invidiabile ( 6/7 in 18 minuti: 86%), crea un gap importante tra le due compagini. Ottimo è l’approccio alla gara di tutta la squadra, che con una difesa 5:1 molto aggressiva, costringe il Prato a molti errori, che si tramutano nei gol di capitan Tarafino. Al 25’ entra in campo Lisicic, che mette in mostra tutte le sue doti balistiche con un gran bolide dagli 8 metri che si insacca all’incrocio dei pali. Il primo tempo si chiude con i padroni di casa in vantaggio 18-12.

Il secondo tempo è un monologo del Casarano. Il terzino mancino Lisicic è insuperabile: chiude la sua gara con 7 gol e 3 importanti assist. Al 15’ il Prato si rifà sotto, grazie ad alcuni regali della difesa rossoblu, riducendo lo svantaggio a sole 4 reti. Mister Realmonte fa entrare in campo il portiere Daniele Scarpa, autore di alcune buone parate nel finale. Manca solo 1’30’’ alla fine della partita, e fa il suo esordio nel match l’ala casaranese Matteo Bartolomeo, che sfrutta un errore in attacco dei toscani e sigla il suo primo gol nel massimo campionato di pallamano. La partita si chiude sul 36-25, per la gioia dei tanti tifosi accorsi al Pala S. Giuseppe da Copertino. Con questa preziosa vittoria, il Casarano, approfittando dello svarione del Trieste (27-31 in casa contro il Merano), balza solitario in testa alla classifica.

“E’ un momento molto importante per noi: guidiamo la Serie A d’Elite. E’ una grande responsabilità, perciò non bisogna montarsi la testa, perché il tragitto è ancora lungo e può ancora succedere di tutto. Il Fasano? E’ una buona squadra, e sta attraversando un ottimo periodo di forma ed è vietato sottovalutarli!”, ha dichiarato il presidente Ivan De Masi.

Chiudono la giornata il pareggio tra Forst Bressanone e Indeco Conversano (26-26) e la vittoria del Bologna sulla Junior Fasano 27-21.

Prossimo impegno martedì prossimo proprio contro i brindisini. Potrete seguire la partita anche in diretta su Rai Sport Satellite.

CLASSIFICA

   
     
Italgest  - Casarano 13 punti  
Trieste 10  
Brixen 10  
Bologna 10  
Conversano 8  
Merano 7  
Prato 4  
Fasano 4  

 

 

31/10/06 Pallamano

Casarano – Prato: 3 punti cercasi

21/10/06 - PALLAMANO:  ITALGEST SALENTO D'AMARE - TRIESTE 24-24

 

 Le vostre poesie

 

 

18/10/06 CISAL: il bavaglio al sindacato! L'esercito dei mammalucchi.

Di Giovanni D'Ambra

 

 

  14/10/06 Dopo due anni e mezzo di vana attesa, la Scuola Edile abbandona Casarano

 

 

  29/09/06 Gli angeli femminili di Malandugno. In esposizione fino alla fine di ottobre presso la Galleria "Percorsi d'Arte".

 

 

  15/09/06 Speciale vendemmia:

"La mia festa".

Di Alessandra Nuzzo

 

 

 

 

 

2000 - 2006 www.tuttocasarano.it All rights reserved.