TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

Il Casarano cade a Conversano

Di Davide Barlabà

Casarano, 14/11/06

  

 

Italgest Casarano: Fovio, Scarpa, Tarafino 5, De Rinaldis, Popovic 3, Arcuri, Radovcic 1, Buffa 1, Lovecchio 5, Lisicic 6, Radcenko 7, Torbica 1, Zubac 1, Bartolomeo, Masci. All. Realmonte

Indeco Conversano: Fantasia 3, Scisci, Farar 4, Fusina 1, Di Maggio 7, Pardales, Kust 7, Amendolagine, Spinozza, Napoleone, Minunni, D’Alessandro 2, Ficko 1, Hoffman 12. All. Bolea

Arbitri: Iaconello - Iaconello

Ammoniti: Tarafino, Arcuri (Casarano), Farar e Hoffman (Conversano)

Non riesce l’impresa ai ragazzi di mister Realmonte di espugnare il Pala San Giacomo di Conversano, gremito per l’occasione. I Campioni d’Italia hanno disputato la loro miglior partita proprio nel momento più difficile. Così facendo, hanno dimostrato di essere una grande squadra, che ha sfoderato una grande prova d’orgoglio e determinazione.

I primi cinque minuti di gara sono combattuti e le due squadre si affrontano con grande attenzione. Lisicic risponde per due volte alle reti di Di Maggio e Fantasia. Dopo sale in cattedra il Conversano, che con un parziale di 4-0, complici alcune disattenzioni in difesa da parte di Arcuri, e un Pardales che compie autentici miracoli, acquista grande fiducia, e supportato dai 1000 sostenitori, cammina sul velluto. Tarafino e Radcenko, però, sono inesauribili: in difesa lottano con grande agonismo e in attacco soprattutto il ceco è un assiduo marcatore. Mister Fernando Bolea ha caricato i suoi ragazzi al punto giusto, e grazie ad una prestazione collettiva perfetta, i biancoverdi sono riusciti a dominare gli avversari nella prima frazione di gioco, chiudendo sul 19-11.

Durante l’intervallo Realmonte ci parla un po’ su, e i risultati si vedono subito. I rossoblu ritornano in gara, dopo aver inflitto ai padroni di casa un severo parziale di 6-2, con Lovecchio in grande spolvero. La difesa è arcigna, e un super Radcenko prende in mano la squadra, e con quattro bordate dai nove metri riporta il Casarano a -3. Ficko, il nuovo arrivato a Conversano è un ottimo regista dell’attacco, ma il suo tiro pecca di poca forza. I rossoblu non demordono e riescono ad impattare a dieci minuti dalla fine, ma Hoffman è in serata di grazia e Fovio non può nulla sulle sue sfuriate. Negli ultimi minuti i casaranesi hanno troppa fretta di andare al tiro, e il Conversano allunga sul 37-30 finale, un po’ troppo pesante per la prova di Lovecchio e compagni.
Nonostante una prestazione opaca nei primi 30 minuti, il Casarano è saputo uscire da una situazione complessa, e ha dato filo da torcere ai Campioni d’Italia. “Nel primo tempo siamo stati un po’ contratti e poco cattivi agonisticamente, mentre nel secondo ci siamo risvegliati e abbiamo giocato molto meglio. Nel finale abbiamo accusato la stanchezza fisica e mentale che ci è servita per recuperare e siamo stati poco lucidi sotto porta”, ha dichiarato mister Realmonte.

Da sottolineare la presenza di circa 50 tifosi salentini, che hanno seguito i loro beniamini impegnati nel tempio della pallamano italiana. E’ una sconfitta che non compromette niente alla corsa al primo posto finale. Questa sera bisogna riconoscere che il Conversano è stato eccezionale, ma i casaranesi non hanno sfigurato. Bisogna continuare a lavorare con intensità, perché la sfida contro il Merano è alle porte. Sabato i ragazzi affronteranno una squadra giovane, che dopo qualche intoppo iniziale, sta vivendo il suo miglior periodo di forma. Attenti a non sottovalutare i trentini, contro i quali all’andata la matricola salentina è riuscita a spuntarla di un solo gol. Non bisogna perdere la concentrazione o addossare la colpa a qualcuno, perché i ragazzi stasera hanno dimostrato di saper giocare da vera squadra. FORZA RAGAZZI!!!

Classifica
A Elite
Italgest Casarano 16
Bologna 16
Brixen 13
Conversano 11
Trieste 11
Meran 10
Junior Fasano 7
Prato 5

 

 

  


 

 

31/10/06 Pallamano

Casarano – Prato: 3 punti cercasi

21/10/06 - PALLAMANO:  ITALGEST SALENTO D'AMARE - TRIESTE 24-24

 

 Le vostre poesie

 

 

18/10/06 CISAL: il bavaglio al sindacato! L'esercito dei mammalucchi.

Di Giovanni D'Ambra

 

 

  14/10/06 Dopo due anni e mezzo di vana attesa, la Scuola Edile abbandona Casarano

 

 

  29/09/06 Gli angeli femminili di Malandugno. In esposizione fino alla fine di ottobre presso la Galleria "Percorsi d'Arte".

 

 

 

 

 

 

2000 - 2006 www.tuttocasarano.it All rights reserved.