TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

 

 

 

 

 

Mastek Casarano : A Giuseppe D’Amico. Firmato “  papà 

 

MOTTOLA -  2

MASTEK CASARANO  -  3

 

Di Daniela Brogna

Casarano, 22/01/2007


 

Casella di testo: Vincenzo 
Caggiula

Dopo una gara così ci sarebbero mille dediche da fare, mille soddisfazioni da esprimere, ma cominceremo di sicuro dalla più importante, la dedica di papà Gianni D’Amico al neonato Giuseppe, che ha visto la luce in questa settimana, febbrile e fantastica per la Mastek, e alla mamma Paola. A loro gli auguri di tutta la Società e della redazione. Nota curiosa, è il secondo D’Amico (anche se tra i due non vi sono legami di parentela) in due anni che la Mastek battezza, dopo il piccolo Davide di Sergio e Nadia, nato lo scorso anno e già diventato accanito  ultras. E la dedica più bella è l’impresa del giorno, che la Mastek corsara ha compiuto a Mottola, a casa della terza forza del campionato, dando motivo di credere che la gestione De Giorgi stia finalmente dando una seria svolta a questo gruppo. Impresa che, considerando lo spessore degli avversari padroni di casa, del pubblico numeroso e rumoroso del palazzo dello sport di Mottola, e del campo infido che ha visto pochissime sconfitte per i padroni di casa negli ultimi tempi, suona ancor più dolce per le orecchie della Mastek.

Veniamo alla gara; nel primo set la Mastek non è partita proprio bene, sopraffatta dall’emozione di una esperienza quasi unica a questi livelli, con campo e tifo caldissimi, e con di fronte una squadra di tutto rispetto, intenta a lottare per i play off. Sì da costringere la Mastek ad inseguire e rimontare il Mottola in un testa a testa snervante, che vede però pian piano emergere un ottimo Mottola che semina gli avversari sul punteggio di 16, aggiudicandosi meritatamente la prima frazione di gara. Reazione d’orgoglio rossoblu, invece, nel secondo set, dove parlar bene di uno solo dei ragazzi sminuirebbe quello che è il risultato di una squadra vera, finalmente tale, che ha letteralmente smontato pezzo per pezzo tutta la corazza dei tarantini, usando tutte le armi a propria disposizione, compreso un cuore grandissimo. Ed è il Mottola a soffrire la Mastek, ribaltando il risultato sul 15 a 25 per quest’ultima Nel terzo set i padroni di casa inseriscono la marcia giusta e, ripresisi bene dopo lo smacco subito, rimettono nuovamente sotto la Mastek, che, seppur mai in affanno, non riesce a rimontare il gap di 4/5 break accumulati dalla padrona di casa, fatali nel finale per una rimonta apparsa improvvisamente impossibile. 25 a 18. Due a uno Mottola e brividi per i rossoblu. Ma è in questo momento che la Mastek ha finalmente dimostrato di poter essere davvero grande. Entrata in campo con in mano le redini della gara ha letteralmente annichilito gli avversari, costringendo i giallo blu ad una rincorsa affannosa, sotto di quattro lunghezze sul 17 a 13 a favore degli ospiti, rimonta comunque portata quasi a termine sul finale di set al cardiopalma, e che tuttavia ha tolto alla padrona di casa la possibilità di incassare il bottino pieno dei tre punti e la sicurezza di gioco che l’ha poi affondata al quinto set. Sprint da urlo della Mastek nel tie break finale, con Laterza e soci in cattedra 8 a 6 sul cambio campo, e poi giù tutto, muri perfetti, difese quasi impossibili, palloni in aria per minuti interi senza cadere, e che la Mastek ha messo a terra tutti, senza pietà, sotto gli sguardi attoniti del pubblico ammutolito e tra lo sgomento degli avversari, visibilmente in difficoltà,  e meritandosi i complimenti di tutti a fine gara. 15 a 9 per i rossoblu della Mastek e tutti a casa. Superlativi. È l’aggettivo migliore che riusciamo a trovare per questa prestazione. “Ci fidavamo molto di De Giorgi, e adesso abbiamo la rirova che la nostra fiducia è ben riposta” dice il Direttore Sportivo Claudio Carbone.

“Avevamo bisogno di questi segnali e di queste certezze, sapevamo di potercela giocare alla pari con le grandi di questo campionato, ma ci serviva una botta di vita. Adesso dobbiamo guardare con serietà ed impegno al futuro, se giochiamo così saremo un problema serio per tutti in questo campionato. Vedete, il nostro impegno quest’anno è diventato affare assai serio, ed è per questo che pensiamo che tutti meritiamo di godere più spesso di queste gioie. Abbiamo costruito, smontato, rimontato questo giocattolo in più modi. Adesso deve e può solo funzionare bene e divertire per divertirsi. Ho visto dei bellissimi sorrisi di gioia e soddisfazione in campo e fuori. Era quello che tutti desideravamo e continuiamo a desiderare. Grazie a tutti i ragazzi, al Mister e a chi ha continuato a credere in noi in questa fase delicatissima che speriamo passata. Non vi deluderemo e soprattutto… Spettacolo. Vi aspettiamo fra quindici giorni a Casarano contro il Cutrofiano. Intanto andiamo a Calimera con una marcia in più. Auguri a Giuseppe, Paola e a tutta la loro bellissima famiglia, speriamo di rivederli presto al palazzetto”. La gioia di Carbone è incontenibile, sintomo dell’euforia che regna per un traguardo raggiunto, e che crediamo davvero sia solo il primo di questo campionato. Chi ha visto la Mastek oggi giura che è stato uno spettacolo bellissimo, mai visto e tutto da vedere. Credeteci.        

13a Giornata

Andata Ris. Squadra 1 Squadra 2 Ritorno Ris.
20/01/07 19.00 2-3  DE CARLO INFISSI-PASTA AMBRA  CENTRO SPORTIVO CASARANO 05/05/07 19.30  
20/01/07 19.00 3-1  TEKNOBASE ALESSANO  VOLLEY 99 ALBEROBELLO 05/05/07 18.30  
20/01/07 18.00 3-2  EDIL GIGANTE LIZZANELLO  POL. IDEAL PULSANO TALSANO 05/05/07 19.00  
20/01/07 19.00 3-2  LINKS CALIMERA  TARANTO VOLLEY SRL 05/05/07 19.00  
20/01/07 18.30 3-2  P.G. PUGLIA TELCOM OSTUNI  NEW VOLLEY NARDO' 05/05/07 18.30  
20/01/07 18.30 3-1  LECCE VOLLEY ASD  BRINTEL ORIA 06/05/07 18.00  
20/01/07 20.00 3-0  PALLAVOLO 1979 CUTROFIANO  POLISPORTIVA SAN VITO 05/05/07 20.30  
----+-------------------------+--+----------+--------------+----
Pos | Squadra                 |Pu| Pg Pv Pp | Sf Ss Qu.Set |PEN.
----+-------------------------+--+----------+--------------+----
  1 | LINKS CALIMERA          |30| 13 11  2 | 34 14  2,429 |   
  2 | ONE 1 COT SAN VITO      |28| 13 10  3 | 32 20  1,600 |   
  3 | DE CARLO INFISSI-PASTA A|27| 13  9  4 | 33 19  1,737 |   
  4 | POL. IDEAL PULSANO TALSA|24| 13  7  6 | 28 21  1,333 |   
  5 | TEKNOBASE ALESSANO      |23| 13  7  6 | 29 22  1,318 |   
  6 | AXA LECCE VOLLEY        |22| 13  8  5 | 28 23  1,217 |   
  7 | EDIL GIGANTE LIZZANELLO |20| 13  6  7 | 27 28  0,964 |   
  8 | NEW VOLLEY NARDO'       |19| 13  7  6 | 27 28  0,964 |   
  9 | BRINTEL ORIA            |16| 13  6  7 | 23 28  0,821 |   
 10 | MASTEK CASARANO         |16| 13  5  8 | 23 29  0,793 |   
 11 | PALLAVOLO 1979 CUTROFIAN|16| 13  5  8 | 21 27  0,778 |   
 12 | P.G. PUGLIA TELCOM OSTUN|15| 13  5  8 | 25 31  0,806 |   
 13 | VOLLEY 99 ALBEROBELLO   |10| 13  3 10 | 17 34  0,500 |   
 14 | TARANTO VOLLEY SRL      | 7| 13  2 11 | 13 36  0,361 |   
----+-------------------------+--+----------+--------------+----

 

  Fonte risultati e classifica www.forzaragazze.it 

 

 

09/12/06 PALLAVOLO Mastek Casarano - 3 Taranto - 0

 

 

06/12/06 Pallavolo: L'allenatore Montanile si dimette

 

 

 

 

 

02/12/06 PALLAVOLO Oria - Casarano 3 - 2

 

 

25/11/06 PALLAVOLO Mastek Casarano - 3 Alberobello - 2

 

 

18/11/06 PALLAVOLO Lizzanello - Casarano 3 - 0

 

 

11/11/06 PALLAVOLO Mastek Casarano - Lecce 3 - 1

 

 

04/11/06 PALLAVOLO  Talsano - Mastek Casarano 3 - 0

 

 

28/10/06 PALLAVOLO:  Mastek Casarano - 3    Ostuni - 0

 

 

21/10/06 PALLAVOLO  Cutrofiano  - 3  Casarano    - 1

 

 

16/10/06 PALLAVOLO: Debutto amaro con il Calimera, ma senza tragedie

 

 

 

 

 

2000 - 2007 www.tuttocasarano.it All rights reserved.