TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

www.arteuncinetto.altervista.org

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

 

MASTEK: over the top!

Spettacolare prestazione. La Mastek prende tre punti.

E per il Martina il ritorno a casa è “in salita”.

Di Claudio Carbone,  06/03/2006

  

 

Nulla di personale, ma comincerei con un piccolo sfogo. Dopo la gara di andata, ebbi da scrivere: ”La MASTEK viene fuori malissimo da MARTINA FRANCA. Anzi, data l’altezza sul livello del mare della cittadina più a nord di TARANTO è il caso di dire che ruzzola giù….. La squadra è apparsa dimessa, incostante e a tratti prostrata di fronte ad un MARTINA che, tutto sommato, non è poi sembrato la squadra che ci si aspettava, nonostante la posizione in classifica. Certo, nulla da togliere ai nord tarantini, ma quella che è scesa in campo non era un’inaffondabile corazzata, quanto piuttosto un solido gruppo guidato con maestria dal palleggiatore-allenatore-capitano MURRI,…… Il gruppo da lui guidato ripetiamo è apparso solido e tranquillo tra le mura amiche, ma nulla di trascendentale, almeno non quanto la TELCOM BRINDISI che segue in vetta alla classifica a quota -1. Buona parte delle responsabilità sono perciò attribuibili all’ospite, mai decollata in partita e che ha disputato sicuramente “la più brutta partita di sempre”,“. Per queste parole fui attaccato personalmente e sul forum di pugliavolley da qualche tifoso che disse: “ma quale partita avrà visto….li abbiam presi a palloni in faccia”. Oggi rispondo: “cari amici, come allora non volevo e non voglio offendere nessuno, ma conoscendo le possibilità dei singoli atleti in campo, sapevo che questo sarebbe potuto accadere. Se la squadra gira come sa, la MASTEK può fare di tutto, e per quanto il team di MURRI abbia dimostrato di essere un’ottima squadra sfoderando una bella prestazione, il gruppo di Montanile è riuscito a metter a nudo le seppur piccole pecche che fanno del MARTINA la seconda forza di questo campionato. Che non è poco, ma è la seconda. Questo per me è analisi, non offendere. In bocca al lupo”.

LA GARA.

Dopo il chiarimento infrasettimanale alla MASTEK non restava che dimostrare al DS CARLO CARBONE la reale disponibilità di atleti e allenatore a cambiar passo. Lo fa nel giorno migliore, mettendo sotto la vice-capolista e giocando a viso aperto, ritrovando le personalità migliori e la concretezza dei suoi reparti. Sestetto base di partenza confermato quindi e fiducia ben risposta da MONTANILE nella regia di PIERRI, opposto CHIARILLO, bande per GRIMALDI e SIRSI e centrali AVELLI e GIANGRECO. Inserimento di SANTORO libero che concretizza la ricezione apparsa decisamente solida e che permette alla squadra di esser sempre lì, sin dalla prima frazione, che vede la MASTEK rosicchiare punto su punto un vantaggio meritato sino alla fine. Il MARTINA capisce sin da subito che non sarà una passeggiata. Nel secondo set la MASTEK rientra in campo concentrata e precisa nei fondamentali, costringendo gli ospiti al time out prestissimo. MURRI cerca soluzioni e cambi a svolgere la matassa in cui la squadra è invischiata, mentre MONTANILE gestisce con tranquillità la sostituzione di D’AMICO per PIERRI ad alzare il muro sul finale di set. Ed è 2 a 0. il terzo set vede un testa a testa mozzafiato per le due contendenti, con il MARTINA spesso in vantaggio, seppure mai più di due punti, e nel rush finale la MASTEK spinge sull’acceleratore trovando lo stimolo per chiudere con il sacco pieno la gara e togliendo all’ospite anche solo l’illusione di poter portare via qualcosa da CASARANO. In sintesi quella di MURRI e soci è stata una bella prestazione, ma che ha incontrato sulla propria strada un gruppo deciso e soprattutto preciso nello sfruttare qualsiasi piccola pecca dell’avversario, con attenzione chirurgica e senza mai perdere la testa. Cosa che a onor del vero negli ultimi tempi non accadeva affatto. Con questa gara però, dove tutti hanno dimostrato di poter essere “GIGANTI”, la MASTEK potrebbe aver trovato la chiave di volta del campionato. Sarà il futuro a premiarla e a sentenziare. Oggi non possiamo che dire bravi. Anzi, Bravissimi. Tutti.  

LA GIORNATA.

Prima nota tecnica della giornata è senz’altro il fatto che nessuna gara ha tenuto accesa l’illuminazione per il tie break. Quindi nessun singolo punto ma punteggio pieno per tutte le vincitrici, come la TELCOM BRINDISI che ha svettato sull’ORIA in tre set chiusi con margine di sicurezza. Un po’ più sofferta la gara dei ragazzi di PALUMBO; la VOLLEY 2000 GALATONE, per espugnare il campo del S. ELIA ci ha messo qualcosina in più, peccando venialmente nella prima frazione di gara. La MASTEK CASARANO mette sei punti tra il MARTINA e la capolista soffrendo un po’ solo nel secondo e terzo set ma rifancendosi in pieno del risultato scarsissimo ottenuto all’andata coi tarantini. Niente da fare per l’OSTUNI che in casa deve cedere al passo pesante della LINKS CALIMERA che lotta solo al terzo set per portar via il bottino, mentre il TALSANO mette a segno in casa il colpaccio della giornata avvicinando il NARDO’ in classifica ora solo a 2 punti dopo una sconfitta piuttosto netta, nonostante l’acceso terzo set. Il LECCE VOLLEY tira un sospiro di sollievo aggiudicandosi il match salvezza contro lo SQUINZANO, ospite comunque ostico che continua a dar filo da torcere nonostante la posizione immeritata di fondo classifica. Infine il LEVERANO che archivia la pratica ALESSANO in tre set che mettono ora in discussione, in vista delle prossime gare, la posizione in classifica del team di NEGRO, in qualche difficoltà per infortuni in un momento un po’ difficile del campionato.

 LA PROSSIMA.

La 19° giornata ha sicuramente il suo match clou nella gara di LEVERANO, dove la TELCOM BRINDISI sarà chiamata a difendere la leadership per mantenere invariato il vantaggio sul MARTINA, cosa che se dovesse avvenire potrebbe in qualche modo favorire il sorpasso della LINKS CALIMERA chiamata ad un compito un po’ più agevole, in casa contro il LECCE VOLLEY, quest’ultima pur sempre a caccia di punti per uscire dal pantano della zona play out. Il cucchiaio di legno di questo girone, ossia il S. ELIA ospiterà il MARTINA bisognoso di aria fresca dopo l’imprevista e bruciante sconfitta di CASARANO, mentre la MASTEK, sull’onda dell’euforica vittoria sarà impegnata a dimostrare che non si è trattato di un episodio sul campo dell’ALESSANO, dove, nonostante le rimaneggiature della padrona di casa, campeggia pur sempre il derby degli ex tra atleti ed allenatori. SQUINZANO vedrà di scena il lanciatissimo TALSANO, che comincia a metter gli occhi sulla zona play off, mentre il GALATONE tenterà il riscatto contro l’ORIA per tentare di avvicinare la zona di centro classifica. Il NARDO’ dovrà invece togliersi in fretta le bende alle ferite rimediate a TALSANO per riprendere il tema della fuga sui tarantini contro un OSTUNI a volte dimostratosi problematico da gestire. A tutte il solito in bocca al lupo.

A voi, alla prossima.

 

Serie C Regionale Maschile - Girone B

18ª Giornata - 4 marzo 2006

 

RISULTATI

Gara

Squadra locale

Squadra ospite

Ris.

1°set

2°set

3°set

4°set

5°set

1620

TELCOM TEAM VOLLEY BRINDISI

BRINTEL ORIA

3 - 0

25-18

25-20

25-20

 

 

1621

AS VOLLEY S. ELIA BRINDISI

VOLLEY 2000 GALATONE

1 - 3

25-20

13-25

18-25

20-25

 

1622

MASTEK CASARANO

PALLAVOLO MARTINA

3 - 0

25-17

25-22

25-21

 

 

1623

P.G. PUGLIA TELCOM OSTUNI

LINKS-MANAGEMENT & TECHNOLOGY

0 - 3

21-25

16-25

23-25

 

 

1624

POL. IDEAL TALSANO PULSANO

NEW VOLLEY NARDÒ

3 - 1

25-18

25-14

22-25

25-19

 

1625

LECCE VOLLEY ASD

PALLAVOLO SQUINZANO

3 - 1

25-17

25-27

25-20

25-21

 

1626

BCC PALLAVOLO LEVERANO

EMPORIO D`ORIENTE ALESSANO

3 - 0

25-19

25-19

25-18

 

 

 

CLASSIFICA

Squadra

Punti

GG

GV

GP

SV

SP

QSet

PF

PS

QPunti

TELCOM TEAM VOLLEY BRINDISI

50

18

16

2

52

11

4.73

1522

1194

1.275

PALLAVOLO MARTINA

44

18

15

3

49

16

3.06

1509

1199

1.259

BCC PALLAVOLO LEVERANO

41

18

14

4

48

19

2.53

1560

1362

1.145

LINKS-MANAGEMENT & TECHNOLOGY

39

18

14

4

44

24

1.83

1561

1439

1.085

NEW VOLLEY NARDÒ

35

18

12

6

41

27

1.52

1531

1497

1.023

POL. IDEAL TALSANO PULSANO

33

18

11

7

42

32

1.31

1633

1555

1.050

MASTEK CASARANO

28

18

9

9

34

32

1.06

1410

1444

0.976

BRINTEL ORIA

25

18

9

9

33

40

0.83

1578

1572

1.004

EMPORIO D`ORIENTE ALESSANO

24

18

9

9

33

38

0.87

1514

1558

0.972

VOLLEY 2000 GALATONE

18

18

6

12

24

42

0.57

1391

1495

0.930

P.G. PUGLIA TELCOM OSTUNI

15

18

3

15

25

47

0.53

1431

1622

0.882

LECCE VOLLEY ASD

14

18

5

13

24

45

0.53

1492

1585

0.941

PALLAVOLO SQUINZANO

12

18

3

15

22

48

0.46

1418

1607

0.882

AS VOLLEY S. ELIA BRINDISI

0

18

0

18

4

54

0.07

1018

1439

0.707