TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

 

20/10/07 L'appello di Luciana Margari,

restauratrice che vorrebbe occuparsi

della Chiesa Madre, per la sua tesi di laurea

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

oggi vi consigliamo il blog di "NANEZ" :  http://blog.libero.it/Nanez/

La Mastek Audio Acustica Casarano: si può fare di più!

 

 

Fonte: redazione

Casarano, 12/11/2007

 

Casella di testo: Vincenzo 
Caggiula

Mastek Audio Acustica CASARANO: Felicetti, Sirsi, Luceri, Patera, D’Amico G., Mazzotta, Santoro (libero). N.e. Scrimieri, D’Amico S.,Torsello, Fersini.

All. De Giorgi M.

 

A.S. volley S. Elia BRINDISI: Dantes (Miceli 1°set e 3°set), Dal Bono, Loconsole, Zullino, Carluccio (Farasella 3°set), Giuffrida, Sghembari (libero). N.e. Lopez, Pulli.

All. Zonno D.

 

ARBITRI: Valente e De Simeis di Lecce.

 

Risultato: Casarano - S.Brindisi 3 - 0

 

C’era qualcosa di più da fare in questa gara disputata ieri pomeriggio, per il Casarano. E si legge tra le righe e gli sguardi di Mister De Giorgi l’insoddisfazione per la prestazione dei suoi. Non che il risultato sia mancato, ma per De Giorgi è importante non crearsi distrazioni, né sottovalutare mai gli avversari, che con Scrimieri out, a recuperare l’infortunio di qualche tempo fa, il Casarano si complica molto la vita contro un team, il S. Elia, che pur dotato di buone intenzioni e di qualche individualità, rimane una squadra che lotta per non retrocedere. E se nelle intenzioni della società rossoblu c’è la seria volontà di chiudere alla grande questo campionato, certe “giornate” non ci stanno proprio.

 

La cronaca dice che il primo set è subito Casarano. Il gap di due punti iniziale diventa irraggiungibile per i ragazzi di Zonno, che perdono costantemente di vista i rossoblu, sbagliando di continuo in battuta, e spesso in ricezione e difesa. I padroni di casa chiudono 25 – 18, ma De Giorgi non appare soddisfatto. Nella seconda frazione il Brindisi sale in cattedra, e pur persistendo nell’errore dei fondamentali, fa sudare freddo i padroni di casa. Dal +2 Brindisi si arriva al pari solo al 15° punto. 25 – 21 Casarano che dice che le qualità dei rossoblu, appannate nella giornata odierna, comunque, se messe in mostra, sovrastano il lavoro di Zullino e soci. Terzo parziale fotocopia.

 

Brindisi sopra fino al 9 – 8 e Casarano che risale al 12 – 10. I brindisini si fermano a 20 e il Casarano chiude la partita. Tre punti utili al fine della classifica che non soddisfano però il coach dei padroni di casa. Che vorrebbe sempre e comunque il massimo da questa squadra, che potrebbe chiudere più nettamente contro avversarie di questa caratura, e che dopo la trasferta della prossima giornata a Oria, tornerà tra le mura amiche a fronteggiare quello che si dichiara come il big match di queto campionato, contro l’Alessano del presidente Venneri, che ad oggi appaia la leadership di campionato con il Casarano, e che non mancherà di approfittare dello scontro diretto per tentare la guida solitaria della classifica.

 

Al team di Scrimieri e co. Il compito di conservare il primato, contro un avversario che a Lizzanello ha dimostrato di non sbagliare comunque mai. Pregio che premia il lavoro di Mister Cosi e il primato dell’Alessano. Ma intanto, per i rossoblu, c’è l’Oria. E non una passeggiata.

 

 

 

 

 

 

 

www.tuttocasarano.it

 

 

 

09/12/06 PALLAVOLO Mastek Casarano - 3 Taranto - 0

 

 

 

 

 29/10/07 TuttoCasarano vi segnala il bellissimo articolo "Diversamente abili" pubblicato sul Blog di Marcello Farina 

 

 

  28/10/07 C'è anche  l'opera di un nostro concittadino, l'ingegnere Raffaele Corvaglia, nel "nodo 2" lanciato con lo Shuttle nello spazio

 

 

   27/10/07 Imparare. Di Remo Tomasi

 

 

  26/10/07 La prima carità è la verità. Di Paolo Argnani

 

 

  Vi segnaliamo un libro scritto da Marco Corvaglia: MEDJUGORJE è tutto falso

 

 

  24/10/07 Che fortuna:

ho incontrato a Lecce in stazione  Monica Bellucci.

Di Emanuele Memmi

 

 

  20/10/07 Controappello. Di Marcella Borgia

 

 

  19/10/07 La legge Levi-Prodi e la fine della Rete

 

2000 - 2007 www.tuttocasarano.it All rights reserved.