TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

 

 

 

 

 

PALLAVOLO FEMMINILE under 18 FEMMINILE

 il titolo a portata di mano ma... non e'  poco un secondo posto che ci fa accedere alle regionali

 

A cura del Centro Olimpius

Casarano, 29/01/2007


 

Casella di testo: Vincenzo 
Caggiula

Una finale regala sempre grandi emozioni e ancora una     volta a contendersi il titolo provinciale sono il Centro Volley      Olimpius e il Magic Volley Galatina sul campo di gioco    dei Salesiani a Lecce. Tanta voglia di affermarsi per    entrambe le squadre e soprattutto grande voglia di rivalsa   da parte delle nostre atlete per altre occasioni di   "finale"  a favore delle avversarie.

 

L'inizio della gara è avvincente, le ragazze OLIMPIUS partono sfrenate ed esprimono un gioco da "campionesse", e così anche il secondo set che vede un parziale di 24-20...forse l'appagamento del risultato o la paura di vincere o ancora un pò di sfortuna ci strappa il set a favore della Magic che conclude sul 24-26.

Sembra che nessuno voglia credere a quello che sia successo nel secondo parziale, un avvenimento che segna tutto il  team, dal campo alla panchina, fino a estendersi al pubblico sulle tribune....ma è il bello e l'imprevisto dello sport e le giovani atlete ne usufruiranno, sicuramente,  in esperienza! Una mancata reazione e determinazione si trascina negli altri set e alla   fine è per 3 a 1 la vittoria delle galatinesi, che approfittano dello sbando delle nostre, procedono senza commettere errori, affermandosi ancora meritevolmente CAMPIONESSE PROVINCIALI.  Un pò di rammarico per un titolo sfuggito ma un accesso alle fasi regionali che può più che consolare...le ragazze OLIMPIUS potranno affrontarsi con le squadre d'oltre-provincia e imbagagliare ulteriori esperienze di gioco, crescendo insieme nello sport e .....nella vita.

 

Interviste a caldo nel dopo-finale di alcune atlete

Alla domanda: che ne pensi di questo secondo posto?"

CAPITANA Stefania Cataldo: "Non è giusto che vincono sempre loro...!"

PALLEGGIATRICE Chiara Passaseo : "No comment"

Alla domanda: "che cosa è successo alla fine del secondo set?"

CENTRALE Francesca D'Aprile: "Abbiamo sbagliato molto in difesa e soprattutto non siamo riusciti a chiudere il set perchè siamo una squadra senza carattere"

 

    Commento del Coach Giaffreda

La finale era nelle nostre possibilità e l'abbiamo raggiunta perchè determinati e motivati.            La vittoria finale era nelle nostre mani e l'abbiamo lasciata  andare                                                                                                                                                   Il primo set era stato già archiviato con il punteggio di 25 a 21 dopo uno spettacolare recupero punto a punto.  Tutto andava bene : muro,  difesa, colpi d'attacco e battuta efficaci;  nel secondo set,  netto vantaggio e punteggio sul 19-16 e poi 24-20....fin qui tutta la nostra partita,  poi il blocco totale:  le difficoltà in ricezione, la gestione dell'alzata solo per il gioco delle centrali lasciando le bande ad aspettare, così,  nonostante time-out e richiami abbiamo lasciato il set al Galatina.  Il terzo set è incominciato malissimo, poi  rimesso in carreggiata sul 15-11,  ma ancora una volta  buio....  ancora a subire punti diretti su battute avversarie guidate ma non potenti.                     Dopo il secondo set, la squadra  ha avuto paura di vincere, assumendo un atteggiamento ed una mentalità rassegnata,  senza spirito combattivo e senza  credere che, sull'uno pari, tutto era ancora possibile.

      Peccato davvero, l'anno scorso abbiamo perso la stessa finale ma quest'anno l'abbiamo regalata. Quello che ci può confortare,  ma solo per alleviare la nostra delusione,  è che le ragazze sono di ben tre- quattro anni più piccole dell'annata limite del campionato under 18 ,  praticamente è l'under 16 che ha condotto il campionato under 18. Comunque, rimane il merito del Magic Galatina che ci ha creduto più di noi e che ha sfruttato le forti individualità che non siamo riusciti a contrastare nel finale.                  

                                                   Altro motivo di orgoglio è che quest'anno possiamo disputare,comunque le regionali ed è una bella esperienza che cercheremo di preparare con la dovuta accortezza, consapevoli che, nonostante questo buco nell'acqua, le ragazze sono fortissime e preparate a fare bene,. Sono tanto stupende che ci rammarichiamo per loro perchè avremmo voluto dargli questo titolo meritatissimo per il lavoro a cui con tanta passione si dedicano. Chiediamo loro tanto impegno: le stesse ragazze sono impegnate nel campionato di serie D e under 16; nella settimana organizzano il loro tempo tra scuola e palestra,  non hanno un minuto di tempo per divertirsi altrove,  per curare altre amicizie,  amano la pallavolo e per questo ci dispiace averle viste piangere  per il mancato traguardo. 

Forza ragazze,  questa sconfitta vi farà crescere e maturare un' autostima personale, tanto grande da farvi prendere  soddisfazioni future.  Noi tutti vi siamo vicino e vi aiuteremo a vincere,  soffrendo e gioendo con voi.

 RISULTATI DELLA FINAL FOUR

 

 

Un codice deontologico

 per  i tifosi del Casarano

 Di Eugenio Memmi

leggi

 

 

 

27/01/07 Cosenza, partita finisce in tragedia dirigente muore in scontri tra tifosi

 

 

23/01/07 Lettera aperta ai tifosi del Casarano, al presidente De Masi e al sindaco di Casarano.  di Eugenio Memmi (leggi i commenti)

 

 

16/01/07 PALLAVOLO femminile Infactor Olimpius Casarano: grazie ragazze!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2000 - 2007 www.tuttocasarano.it All rights reserved.