TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

 

2 punti al talento, 1 alla costanza.

La Mastek cede di nuovo a Squinzano. Onore ai padroni di casa.

Di Claudio Carbone,  28/03/2006

  

 

Non che servano delle attenuanti di fronte ad una vittoria meritatissima sul campo dai ragazzi di Fanizza, che hanno strapazzato a dovere una Mastek poco brillante a tratti, ma la prefazione di oggi la dedicherei al personaggio della gara, il sig. Paolo Casalino, 2° arbitro dell’incontro che non ha mancato di stupire il pubblico presente con ogni sorta di errore di segnalazione e sviste colossali fino all’applicazione più infame del regolamento della pallavolo: l’arbitro non si accorge verificando la formazione in campo che non corrisponde a quella segnata sul referto all’inizio del set? Bene, la squadra che commette l’errore ricomincia il set da zero, l’arbitro continua a fare il suo lavoro senza problemi. Le società pagano per svolgere un campionato, e meriterebbero attenzioni diverse dalla federazione, che, sempre più spesso in difficoltà per la mancanza di fischietti, manda in giro persone che a volte uccidono lo sport. Un comunicato di scuse non guasterebbe.

LA GARA.

C’è Mastek e Mastek. Quella di oggi non è la più brillante, e comincia subito la gara con la testa altrove, dando a Pagano e Co. la possibilità di dar sfogo a tutta la baldanza del sestetto poco più che diciassettenne in campo, con un parziale di gara che schizza dall’11 a sei a favore della Mastek al 20 a 17 sempre per l’ospite e con un capitombolo bestiale al 25 a 21 per i padroni di casa. E’ la foto della gara, la Mastek la vive così, e mentre lo Squinzano giovane e determinato a metter in tasca punti preziosi per il piazzamento favorevole in zona play off, Pierri e soci dimenticano totalmente di ricevere a dovere, per smistar palloni che le poche volte che finiscono tra le mani degli schiacciatori in modo pulito infliggono in ogni caso seri problemi ai più giovani avversari. Per questo nel secondo set la Mastek non può certo fare a meno di sentire il fiato sul collo degli avversari, e punto su punto porta la gara al cardiopalma finale di 29 a 27 a proprio favore che però lascia l’affanno agli ospiti, che all’inizio della terza frazione vanno sotto paurosamente, fino al definitivo 25 a 17. Il quarto set è l’apoteosi del sig. Casalino, che sul 5 pari scopre il suo errore (descritto in prefazione) che la Mastek paga ripartendo da zero e risalendo la china tra assurdità indescrivibili, a cui gli stessi tifosi dello Squinzano non possono che ammettere di aver assistito scandalizzati fino alla fine della gara. In ogni modo la Mastek si impone sul 25 a 17 e si va al tie break. Il cambio di campo sull’8 a 6 per i giovani squinzanesi lascia presagire un brutto finale per gli ospiti che cedono le armi e i due punti finali alla padrona di casa per 15 a 10, lasciando a questi giovanissimi atleti il gusto di una vittoria importante, e portando a casa la consapevolezza di non poter affrontare con lo stesso spirito la prossima gara, tra le ultime poche soddisfazioni che in questo campionato ci si possa prendere contro una delle forze di vertice della classifica, il Leverano.

LA GIORNATA.

La giornata traccia due lunghi e indelebili solchi tra le ormai tre zone precise della classifica, alta, media e bassa, con distacchi quasi incolmabili tra le tre ma che lascia aperti pochi spiragli per tutte, fatta esclusione per un finale al punto per la terza piazza tra almeno tre contendenti: Links Calimera, Leverano e Nardò in ordine attuale. Così il Martina si toglie la spina del Galatone in tre set secchi, masticando amaro solo nella prima frazione di gara, il Nardò spegne l’Oria con lo stesso risultato e qualche piccolissima emozione nel secondo parziale, la Links rimanda a casa il S. Elia col sacco vuoto e la delusione di non esser riuscita a far nulla neppure nel combattuto terzo set. L’Alessano ripiomba nel sonno in casa, dove non oppone nessuna resistenza alla Telcom Brindisi e collezionando la media di 13 punti a parziale, mentre le ultime tre gare in calendario terminano tutte al tie break: 3 a 2 dell’Ostuni sul campo del Lecce Volley nello scontro fratricida di fondo classifica, stessi parziali a favore del Talsano sul campo del Leverano che si fa riacciuffare a quota 45 dalla Links e infine vittoria casalinga dello Squinzano su quegli sbadatoni della Mastek Casarano che a giorni alterni vive un centro classifica pressoché soporifero a +4 sull’Oria e –6 dal Talsano.

LA PROSSIMA.

Occhi ovviamente puntati sulla terza piazza di campionato. La Links, attuale coinquilina del Leverano, dovrà vedersela con l’Oria in trasferta, dove non dovrebbe commettere errori, mentre il Leverano sarà di scena a Casarano dove la Mastek delle sorprese lo attende con attenzione e non è nuova a tiri mancini, mentre il Nardò andrà a far visita ai cugini del Galatone nella trasferta più breve del campionato. Così lo scontro tra le giganti Telcom Brindisi e Martina passa quasi inosservato, per quanto sia e resti la gara per antonomasia di questo finale di girone, che potrebbe riportare a +3 la Telcom o sbattere la porta del primo posto in faccia ai martinesi. Il Lecce volley sarà di scena a Talsano in un incontro duro per l’attuale posizione in classifica dei leccesi, mentre in coda classifica il S. Elia attenderà l’arrivo dello Squinzano e l’Ostuni quello dell’Alessano.

A tutte il solito augurio che sia un’altra giornata di sport. A voi quello di una bella settimana di sport. Alla Sisley quello di godersi questo bel momento. A presto.

SERIE C2 MASCHILE GIRONE B
8 Giornata di ritorno del 25-03-2006
Parziali
Risultato
PALLAVOLO MARTINA
VOLLEY 2000 GALATONE
26  25  25    
24  18  16    
3-0
NEW VOLLEY NARDÒ
POLISPORTIVA URIA
25  25  25    
11  20  18    
3-0
LINKS-MANAGEMENT & TECHNOLOGY
AS VOLLEY S. ELIA BRINDISI
25  25  25    
10  10  23    
3-0
EMPORIO D ORIENTE ALESSANO
TELCOM TEAM VOLLEY BRINDISI
13  14  12    
25  25  25    
0-3
LECCE VOLLEY ASD
P.G. PUGLIA TELCOM OSTUNI
25  25  16  25  9
21  27  25  23  15
2-3
PALLAVOLO LEVERANO
POL. IDEAL TALSANO PULSANO
27  23  25  13  14
25  25  19  25  16
2-3
PALLAVOLO SQUINZANO
MASTEK CASARANO
25  27  25  19  15
21  29  17  25  10
3-2

 

SERIE C2 MASCHILE GIRONE B

Squadra
Punti
Partite
Risultati
Q.Set
G
V
P
Set Vinti
Set Persi
TELCOM TEAM VOLLEY BRINDISI
59
21
19
2
61
11
5.54
PALLAVOLO MARTINA
53
21
18
3
58
17
3.41
LINKS-MANAGEMENT & TECHNOLOGY
45
21
16
5
50
27
1.85
PALLAVOLO LEVERANO
45
21
15
6
53
26
2.03
NEW VOLLEY NARDÒ
44
21
15
6
50
28
1.78
POL. IDEAL TALSANO PULSANO
38
21
13
8
48
37
1.29
MASTEK CASARANO
32
21
10
11
40
38
1.05
POLISPORTIVA URIA
28
21
10
11
37
47
0.78
EMPORIO D ORIENTE ALESSANO
27
21
10
11
36
45
0.8
PALLAVOLO SQUINZANO
19
21
6
15
31
52
0.59
VOLLEY 2000 GALATONE
18
21
6
15
25
51
0.49
P.G. PUGLIA TELCOM OSTUNI
18
21
4
17
31
55
0.56
LECCE VOLLEY ASD
15
21
5
16
27
54
0.5
AS VOLLEY S. ELIA BRINDISI
0
21
0
21
4
63
0.06

risultati e classifica www.pugliavolley.it