TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

 

MASTEK CASARANO

RUZZOLONI!!!

SCONFITTA MOLTO AMARA A MARTINA FRANCA.

ED ORA TOCCA FARSI UN SERIO ESAME DI COSCIENZA…
Di Claudio Carbone,  13/11/2005

  

 

Un guaio. Un guaio molto serio. La MASTEK viene fuori malissimo da MARTINA FRANCA. Anzi, data l’altezza sul livello del mare della cittadina più a nord di TARANTO è il caso di dire che ruzzola giù, in tutti i sensi. Sarà una settimana di seri esami di coscienza per il Team guidato da Mister MONTANILE. Certo ai blocchi di partenza questa non appariva sicuramente come una trasferta semplice, soprattutto considerando l’acciacco e il non recupero di Francesco Avelli che, già si sapeva, doveva pregiudicare la prestazione da centro della squadra casaranese; ma quello che non ci si poteva aspettare era invece quel che è accaduto. La squadra è apparsa dimessa, incostante e a tratti prostrata di fronte ad un MARTINA che, tutto sommato, non è poi sembrato la squadra che ci si aspettava, nonostante la posizione in classifica. Certo, nulla da togliere ai nord tarantini, ma quella che è scesa in campo non era un’inaffondabile corazzata, quanto piuttosto un solido gruppo guidato con maestria dal palleggiatore-allenatore-capitano MURRI, persona conosciuta dall’ambiente che lo scorso anno ebbe abbondantemente di che soffrire due sconfitte contro la MASTEK. Il gruppo da lui guidato ripetiamo è apparso solido e tranquillo tra le mura amiche, ma nulla di trascendentale, almeno non quanto la TELCOM BRINDISI che segue in vetta alla classifica a quota -1. Buona parte delle responsabilità sono perciò attribuibili all’ospite, mai decollata in partita e che ha disputato sicuramente “la più brutta partita di sempre”,  parola del pubblico casaranese presente che ha seguito sia in casa che in trasferta questa squadra in tutti i suoi campionati.

 LA GARA.

Causa il calare della nebbia e qualche traversia, la squadra è giunta in leggero ritardo per il riscaldamento a MARTINA FRANCA, contrariando non poco MISTER MONTANILE, che ha schierato il sestetto rimaneggiato dello scorso incontro col NARDO’. D’AMICO al posto di AVELLI al centro insieme al solito GIANGRECO, CHIARILLO opposto al palleggiatore PIERRI, SIRSI e GRIMALDI in posto 4. La gara all’inizio sembra creare qualche problema al MARTINA che in realtà, pur assestando i suoi soliti precisi colpi da posto 2 con l’opposto LAPALOMBELLA, ex FASANO di B2, resta comunque appaiato per tutto il set alla MASTEK, che si lascia sfuggire il primo parziale con il punteggio di 25 a 22. Fin qui niente da dire. Nel secondo parziale, i ragazzi della MASTEK tentano un approccio diverso alla gara e riescono agevolmente a tener testa al MARTINA mantenendo un seppur esiguo distacco di uno/due punti per buona parte del set. Ma allo scoccare del 10 a 9 per la MASTEK il cambio palla del MARTINA sembra stregare SANTORO e soci. Cominicia ad andar tutto male, ricezione in testa e via di seguito, con erroracci sia in battuta che in attacco, tra la disperazione di PIERRI, incapace di trovare uno schiacciatore più tranquillo capace di metter palla a terra. Il divario si fa immenso e sul 14 a 24 è chiaro che i padroni di casa non devono che attendere la chiusura del set che viene tombale sul punteggio di 16 a 25.

Il crollo è verticale. I parziali di 9 a 5 prima e 17 a 6 poi parlano chiaro. La MASTEK scivola su una saponetta e cade male 25 a 12, segnando la sua peggior prestazione della stagione, tra la delusione dell’intervenuto Segretario della STILCASA TAVIANO, VITO LONGO, anch’egli lodevole tifoso di questa squadra che insieme al sottoscritto ed al vice presidente ANTONIO ANTONACI hanno seguito la squadra. Delusione dicevamo palese, con parole di serio disappunto per l’atteggiamento avuto nei confronti della gara da parte di tutti, nessuno escluso. Dovrà fare molto in fretta a cancellare questa amarezza la squadra, che sarà impegnata Sabato prossimo sul proprio campo contro un ALESSANO che seppur anch’egli tracollato contro il LEVERANO non ha assolutamente intenzione di venire al TENSOSTATICO di PIETRABIANCA a regalar caramelle a nessuno, in virtù della presenza di tanti ex nelle sue schiere ma soprattutto dei 3 punti che ora cominciano a significare sopra o sotto la metà della classifica di questo girone.

LA GIORNATA.

ORIA ancora sconfitto tra le mura amiche da un invalicabile TELCOM BRINDISI con un ulteriore perentorio 3 a 0 che conferma la leadership brindisina. Ottima la prestazione, un po’ a sorpresa, del GALATONE che archivia con un secco 3 a 0 l’incontro con il sempre più in coda S. ELIA BRINDISI, mentre il CALIMERA cede all’OSTUNI  un solo parziale. Il NARDO’ schiaccia col medesimo risultato un disperso TALSANO che appare a questo punto decisamente in difficoltà dopo la bella prova della prima di campionato a BRINDISI. Qualcosa deve essere accaduto ai tarantini, mentre le leccesi SQUINZANO e LECCE si sono contese il tie break della giornata, appannaggio del capoluogo. Infine ALESSANO, come già detto, perde in casa contro quella che si conferma terza forza assoluta del campionato, il LEVERANO

LA  PROSSIMA.

Incontro di centro classifica per l’ORIA che nella seconda consecutiva in casa dovrà affrontare il rimontante GALATONE di MISTER PALUMBO, coach per parte della scorsa stagione qui a CASARANO, che sta pian pianino mettendo a frutto il suo lavoro e quello della squadra ripresasi dopo un avvio poco felice. Compito più semplice dovrebbe toccare al MARTINA anch’egli di nuovo in casa contro il fanalino di coda S.ELIA BRINDISI mentre l’OSTUNI, reduce dalla sconfitta di Calmiera, cercherà il riscatto tra le mura amiche contro l’agguerrito NARDO’ di DELL’ANNA. Brutta gatta da pelare anche per il LECCE volley che ospiterà il lanciato CALIMERA anch’esso a caccia della vetta della classifica. Incontro di cartello per TELCOM BRINDISI e LEVERANO, separate in classifica da soli tre punti, mentre il PULSANO cercherà di rompere il fiato, fattosi un po’ affannoso nelle ultime gare, contro uno SQUINZANO che non lascerà intentata l’opera di scalare un gradino in classifica. Di centro/alta classifica infine la sfida casaranese tra MASTEK CASARANO ed ALESSANO ribadiamo, non tanto solo per la posizione occupata in classifica dalle due compagini staccate da un solo punto, che vorrebbe dire per entrambe tra le prime cinque o fuori, quanto per la notevole presenza di ex tra gli alessanesi che vorranno a tutti costi ben figurare contro il team di patron RAUSA. Dall’allenatore che portò la squadra dalla D alla C, MISTER NEGRO, passando ovviamente per MARCO NEGRO, ANDREA ROMANO ed ultimo il festeggiato a fine campionato dello scorso anno RICKY BIASCO, che si tirò fuori per terminata carriera e che sta invece ritrovando smalto tra le più vicine mura alessanesi. Un saluto mio personale (non me ne vogliate se sfrutto questo spazio per farlo) va a PEPPE LATERZA, bandiera ugentina degli anni passati in serie B e prima ancora compagno di gioco (quando lui era un bambino, s’intende) a PARABITA, sua città natale. Compaesano della squadra ospite è invece il nostro AVELLI che speriamo ritrovi la forma adatta per affrontare da titolare l’incontro. Della partita sarà sicuramente l’ex ugentino D’AMICO, che a CASARANO lavora da ormai moltissimo tempo e che ritroverà dall’altra parte della rete il suo ex capitano PIERRI. A tutti auguriamo ovviamente di disputare una buona gara e di riuscire, con una speriamo ritrovata MASTEK, a dare al pubblico del TENSOSTATICO lo spettacolo che da questo incontro si aspetta. In fondo, tra chiacchiere e note di colore, resta pur sempre un bellissimo ed appassionante gioco. Alla prossima.

 

Serie C Maschile - Girone B

5ª Giornata - 12 NOVEMBRE 2005

RISULTATI

Squadra locale

Squadra ospite

RISULTATO

POLISPORTIVA URIA

TELCOM TEAM V. BRINDISI

0 – 3

VOLLEY 2000 GALATONE

AS S. ELIA BRINDISI

3 – 0

PALLAVOLO MARTINA

MASTEK C.S. CASARANO

3 - 0

LINKS CALIMERA

TELCOM OSTUNI

3 - 1

NEW VOLLEY NARDO’

POL.IDEAL TALSANO PULSANO

3 – 1

PALLAVOLO SQUINZANO

LECCE VOLLEY ASD

2 - 3

EMPORIO D’ORIENTE ALESSANO

PALLAVOLO LEVERANO

0 - 3

 

CLASSIFICA

Squadra

Punti

TELCOM TEAM V. BRINDISI

15

PALLAVOLO MARTINA

14

PALLAVOLO LEVERANO

12

LINKS CALIMERA

11

NEW VOLLEY NARDO’

10

EMPORIO D’ORIENTE ALESSANO

9

MASTEK C.S. CASARANO

8

POLISPORTIVA URIA

6

VOLLEY 2000 GALATONE

5

TELCOM OSTUNI

5

LECCE VOLLEY ASD

4

POL.IDEAL TALSANO PULSANO

4

PALLAVOLO SQUINZANO

2

AS S. ELIA BRINDISI

0