TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

 
 
 
ARCHIVIO  

 VIDEO

 CHAT

ECONOMIA

CHIESE

MONUMENTI

AGRICOLTURA

VOLONTARIATO

MASTEK CASARANO

I° ANNO

4° POSTO - POCO ENTUSIASMO

Un risultato storico, sporcato dagli assenti. Peggio fanno solo

UGENTO e CALIMERA, rimettendo in gioco il campionato.

di Claudio Carbone, Casarano 09/05/05

 

Montanile A.

(allenatore)

D'Amico S.

 

Avelli F.

 

Romano A.

 

Grimaldi L.

 

Santoro G.

 

Mannino A.

 

Carbone R.

Negro M.

Biasco R.

 

 
         
         

E’ l’ora delle somme per la MASTEK C.S. CASARANO, che può archiviare nel proprio palmaresse un risultato assolutamente storico. Il fatto di aver giocato un campionato assolutamente ricco di soddisfazioni, in una serie C che la vedeva abbondantemente svantaggiata rispetto a tutte le antagoniste in classifica, che premia di conseguenza il lavoro che la Società, Mister Palumbo prima e Mister Montanile poi e la Squadra hanno saputo svolgere per propiziare questo quarto posto, che senz’altro rimarrà indelebile nella mente degli addetti ai lavori almeno sino al raggiungimento (speriamo) futuro di traguardi più ambiti.

La partita.

Grande assente della giornata ANDREA CHIARILLO, lascia sul campo il posto a SERGIO D’AMICO, mattatore in attacco nella prima frazione di gara, e, seppur con qualche sbavatura in difesa, trascinatore della squadra per molti versi. Forse la voglia di riscatto per il ruolo un po’ in sordina avuto in questo campionato, forse gli impegni matrimoniali che gli hanno impedito di essere sempre assolutamente presente come gli scorsi anni, hanno portato grande lustro alla prestazione del Casaranese in questa partita. Il TORRICELLA è purtroppo avversario onesto ma privo di atleti che possano seriamente impensierire una MASTEK che, tra la maestria di BIASCO nello smistar gioco e prestazioni esaltanti in attacco dei solito ROMANO, del giovane AVELLI e delle bande MANNINO e GRIMALDI, chiude la prima frazione di gioco con un parziale durissimo di 25 a 17. Cala così la concentrazione dei ragazzi di MONTANILE che nel secondo set sono costretti a giocar palla su palla contro i giovanissimi del TORRICELLA, che li hanno a momenti costretti addirittura ad inseguire, e che portano a casa un 23 a 25 che ci sta tutto.

Musica diversa nel terzo parziale dove la MASTEK riparte in palla e chiude a 15 i sogni del TORRICELLA, che non si dà per sconfitto neppure nel quarto set e combatte irriducibile sino al 25 – 23 che lascia finire in spettacolo quello che sulla carta poteva essere un affare ben più semplice. Rilevante la prestazione di RAINO’, esordiente in campo ma con moltissima esperienza alle spalle, che sfodera tre punti secchi di seguito (1 attacco 2 muri) che spaventano il TORRICELLA sino ad allora in vantaggio, e chiudono la partita in netto favore della MASTEK.

LE NOTE STONATE.

Nel conteggio degli elogi per tutto il team Casaranese non possono non trovar posto alcuni nei che hanno veramente perplesso un po’ tutto l’ambiente, a partire dalla scarsa presenza di pubblico, che in altre occasioni ha ampiamente dimostrato di gradire le performance di questa squadra, e che tuttavia non ha, nell’ultimo periodo di campionato, seguito con altrettanto interesse.

Demerito per tutto ciò và anche dato alla Società, disinteressatasi dell’incontro in particolare. Occorre segnalare che in questa occasione non sono stati neppure stampati i manifesti dell’incontro, al quale TUTTOCASARANO aveva invitato in più occasioni la cittadinanza a partecipare. Ma grosso buco nelle presenze hanno sicuramente lasciato le maestranze, dalla Presidenza (anche troppo spesso assente, in verità), all’Amministrazione Comunale che non ha partecipato all’evento con nessuno dei suoi rappresentanti. E dire che tutto sommato quest’incontro, ultimo casalingo, ha segnato una grande conferma dell’irraggiungibilità al quarto posto (scusate l’insistenza) della squadra che forse meglio ha rappresentato la città nel campionato che ha disputato. Mah!

I DOLORI DEGLI ALTRI.

Incredibilmente la vetta della classifica porta in questa giornata dolenti note per almeno due delle squadre accreditate per tutto il campionato alla vittoria dello stesso.

Suona malissimo per UGENTO e per l’egregio lavoro svolto da MISTER DE GIORGI la sconfitta casalinga contro un LEVERANO arrabbiatissimo, che strappa all’ugentina proprio tre punti importantissimi col coltello tra i denti, accaparrandosi l’incontro con un secco 15–25 nel quarto set, dopo tre frazioni combattutissime  (25 – 23, 27 – 29, 23 – 25). Questo risultato, che se diverso poteva chiudere il discorso campionato, porta invece i FALCHI ad un finale di campionato mozzafiato, con una lunghezza sulla seconda e due sulla terza, l’OSTUNI (incomodo ospite del CALIMERA nell’ultima di campionato), che a questo punto potrebbe addirittura, in caso di un ulteriore passo falso del team di OZZA, ambire addirittura alla prima piazza finale. Di contro, soffre a LECCE il CALIMERA che sciupa, con il secondo tie break di seguito, l’occasione di saltare proprio in testa alla classifica. Sì, poiché evitando gli ultimi due tie break, in occasione delle ultime due sconfitte dell’UGENTO, il CALIMERA sarebbe primo ad un punto, ed ospitando l’OSTUNI poteva anche cercare di evitare il rischio che oggi  corre, quello cioè di un finale a tre.

Accade così che l’irraggiungibile vetta di questa classifica affidi proprio all’ultima giornata il responso definitivo delle promozioni e delle candidature ai PLAY OFF per la B2.

Dal canto nostro, osservatori “quasi” disinteressati degli eventi, vi racconteremo nel prossimo futuro, magari con l’aggiunta delle repliche a quello che è stato detto oggi. Chissà!

 

Serie C Maschile - Girone B

26ª Giornata - 7 maggio 2005

 

RISULTATI

Gara

Squadra locale

Squadra ospite

Ris.

1°set

2°set

3°set

4°set

5°set

1676

PALLAVOLO AVETRANA

AS PALLAVOLO SAVA

3 - 0

25-22

25-21

25-18

 

 

1677

AS FALCHI UGENTO

BCC PALLAVOLO LEVERANO

1 - 3

25-23

27-29

23-25

15-25

 

1678

AS VOLLEY S. ELIA BRINDISI

TELCOM TEAM VOLLEY BRINDISI

0 - 3

19-25

19-25

22-25

 

 

1679

PALLAVOLO SQUINZANO

SUPERNOVA TREPUZZI

3 - 2

25-20

25-27

25-23

20-25

15-13

1680

MASTEK C.S. CASARANO

LACAITA PIETRO SRL TORRICELLA

3 - 1

25-17

23-25

25-15

25-23

 

1681

POL. IDEAL TALSANO

V. VILLAGGIO URSELLI OSTUNI

1 - 3

15-25

15-25

25-23

28-30

 

1682

LECCE VOLLEY

LINKS CALIMERA

2 - 3

22-25

25-20

25-22

28-30

10-15

                   

 

CLASSIFICA

Squadra

Punti

GG

GV

GP

SV

SP

QSet

PF

PS

QPunti

AS FALCHI UGENTO

62

25

21

4

68

24

2.83

2185

1799

1.215

LINKS CALIMERA

61

25

21

4

69

27

2.56

2235

1943

1.150

V. VILLAGGIO URSELLI OSTUNI

60

25

20

5

69

31

2.23

2331

2054

1.135

MASTEK C.S. CASARANO

52

25

19

6

64

37

1.73

2330

2118

1.100

TELCOM TEAM VOLLEY BRINDISI

45

25

14

11

51

36

1.42

2005

1876

1.069

SUPERNOVA TREPUZZI

44

25

17

8

61

46

1.33

2415

2308

1.046

POL. IDEAL TALSANO

44

25

15

10

54

43

1.26

2151

2078

1.035

BCC PALLAVOLO LEVERANO

35

25

12

13

48

50

0.96

2231

2183

1.022

LECCE VOLLEY

33

25

10

15

44

52

0.85

2105

2053

1.025

PALLAVOLO AVETRANA

26

25

8

17

36

58

0.62

1984

2164

0.917

AS PALLAVOLO SAVA

19

25

6

19

26

63

0.41

1789

2117

0.845

AS VOLLEY S. ELIA BRINDISI

18

25

5

20

29

67

0.43

1886

2224

0.848

PALLAVOLO SQUINZANO

16

25

5

20

28

66

0.42

1866

2242

0.832

LACAITA PIETRO SRL TORRICELLA

10

25

2

23

22

69

0.32

1799

2153

0.836