Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede n città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

 

MASTEK CASARANO: TRAVOLGENTE

Polisportiva Uria - Mastek Casarano  0 - 3
Di Claudio Carbone,  30/10/2005

  

 

Com’era quella storia? Te l’avevo detto? Beh, ve lo possiamo dire. Quel famoso incontro casalingo della scorsa settimana è stato decisamente cancellato da PIERRI e soci in quel di ORIA, contro la squadra di casa, con una prestazione che finalmente ha lasciato intravedere le reali capacità di un team ben attrezzato.

LA GARA.

Avvio con qualche affanno da entrambe le parti. La prima frazione si è giocata punto su punto, contro una squadra decisamente esperta e ricca di elementi di spicco del volley brindisino e tarantino, primo su tutti il 34enne DE NITTO che ha lasciato subito intendere di non esser disposto a far strada a nessuno. Il team di mister MONTANILE da parte sua, pur dimostrando qualche residuo problema di imballamento muscolare, ha avuto una condotta di gara encomiabile, opponendosi all’avversario fino ad accaparrarsi il finale 25 a 23 che decretava l’apertura del risultato a favore della MASTEK CASARANO. Nella seconda frazione la MASTEK partiva male, andando sotto di ben sei punti sul parziale di 6 a 12. ed è qui che è venuta la svolta. L’ingresso di D’AMICO sul 18 a 21 per la squadra di casa ha decisamente rotto gli equilibri creati dall’ORIA, che soffrendo sia i contrattacchi che tre muri consecutivi di uno strabiliante AVELLI si fermava sul punteggio di 22 e si faceva superare e battere col definitivo 25 a 22 per gli ospiti. La gara cambiava comunque volto, mostrando la vera faccia delle due squadre. Un ORIA sopra le righe, una MASTEK condotta magistralmente dalla regia di PIERRI che smarcava spesso gli attacchi da tutte le posizioni a rete, mandando a punto un po’ tutto l’attacco casaranese, e con una bellissima interpretazione della difesa da parte di SANTORO. Tutti un po’ in cattedra, nessuno escluso, per un finale al cardiopalma soffertissimo da tutto il pubblico presente, con un punteggio spesso ribaltato a favore di entrambe le squadre. Sull’11 a 16 a favore dell’ORIA nuovo ingresso in campo per D’AMICO, chiave di volta della partita che senza complimenti si ripresentava in campo con un diagonale cortissimo applaudito dal pubblico presente, così come le performance di ambedue le squadre, che in un avvincente testa a testa dal 23 pari davano vita ad uno spettacolo davvero degno delle migliori occasioni, fino alla definitiva chiusura su una potentissima palla in diagonale di GRIMALDI che spegneva le speranze degli oritani sul 30 a 28 per il definitivo 0 a 3 per la squadra ospite.

I COMMENTI.

Ci si aspettava qualcosa di più forse da entrambe le parti, l’ORIA un po’ deluso per una sconfitta amara dopo un buon avvio di campionato e che sembrava sempre pronto a chiudere il passo della MASTEK; il CASARANO da parte sua per aver espresso un po’ in ritardo le sue potenzialità che, se ben caricate, lasciano esplodere un gioco che non può certo dirsi poco spettacolare.

D’altra parte lo si immaginava. Una squadra ben messa sulla carta non doveva e non deve tardare ad esprimersi al meglio. La curiosità del pubblico di casa di vedere il meglio di questo team è ormai altissima, e il più abbordabile NARDO’ potrebbe rappresentare l’occasione giusta.

I PROTAGONISTI.

Al di sopra delle prestazioni comunque positive di un po’ tutto il team apparsa brillante la gara di FRANCESCO AVELLI che ha trovato sia la giusta intesa in attacco con il palleggiatore che un gran miglioramento a muro, sinora apparso piuttosto falloso. Bellissima quindi anche la prestazione di GIANLUCA PIERRI, il capitano, regista encomiabile e trascinatore in una gara a tratti davvero difficile. L’ORIA non è squadra facile, e immaginiamo una buona posizione di classifica per i ragazzi di MISTER TRISOLINO. Sopra le righe anche GREGORIO SANTORO che ha sfoderato recuperi mozzafiato in tutte le zone del campo, servendo perfettamente la regia di gara e provocando contrattacchi micidiali per la difesa oritana.

LA GIORNATA.

Dal 10° al 4° posto in una giornata è un salto che solo dopo tre gare la MASTEK poteva fare. Conservare la posizione sarà compito arduo. La TELCOM dimostra di non soffrire il derby coi cugini del S. ELIA, schiacciati da un secco tre a zero. ALESSANO raccoglie altri due punti importanti contro lo SQUINZANO che raccoglie così il suo primo punto della stagione. GALATONE orgoglioso davanti al proprio pubblico smuove la classifica battendo un OSTUNI apparso un po’ in difficoltà rispetto allo scorso campionato, ma sarebbe ingiusto giudicare una squadra che ad onor del vero non abbiamo ancora visto all’opera. Quello che dimostra di non scherzare affatto si conferma invece il MARTINA, che stende una buona squadra come il TALSANO con un tre a zero che non ammette repliche. Davvero potenti. Il CALIMERA spegne le velleità del LEVERANO sul parquet di casa ed infine il NARDO’ prossimo avversario della MASTEK.

LA PROSSIMA

Il NARDO’ non è poca cosa.  Il risultato ottenuto sul campo di casa contro il LECCE dimostra che i ragazzi di MISTER MONTANILE dovranno ben argomentare la loro volontà di riscatto immediato in questo avvio di campionato per poter portare un serio attacco alle prime posizioni del campionato. La classifica parla infatti di un buon piazzamento che ora CHIARILLO e compagni dovranno dimostrare di meritare. Attesa quindi per tutti. Per il pubblico e per la Società che si aspettano una squadra in grande spolvero per il prossimo incontro. Per la squadra che si aspetta un grande sostegno dal pubblico e dalla società per affrontare questa nuova esaltante stagione.

 

 

Serie C Regionale Maschile - Girone B
3ª Giornata -29 ottobre 2005

 

RISULTATI

Gara

Squadra locale

Squadra ospite

Ris.

1°set

2°set

3°set

4°set

5°set

1515

TELCOM TEAM VOLLEY BRINDISI

AS VOLLEY S. ELIA BRINDISI

3 - 0

25-13

25-16

25-12

 

 

1516

PALLAVOLO SQUINZANO

EMPORIO D`ORIENTE ALESSANO

2 - 3

28-26

20-25

18-25

25-20

10-15

1517

POLISPORTIVA URIA

MASTEK CASARANO

0 - 3

23-25

22-25

28-30

 

 

1518

VOLLEY 2000 GALATONE

P.G. PUGLIA TELCOM OSTUNI

3 - 2

25-18

25-23

19-25

11-25

17-15

1519

PALLAVOLO MARTINA

POL. IDEAL TALSANO PULSANO

3 - 0

25-20

25-14

25-18

 

 

1520

LINKS-MANAGEMENT & TECHNOLOGY

BCC PALLAVOLO LEVERANO

3 - 1

25-23

25-27

25-19

25-20

 

1521

NEW VOLLEY NARDÒ

LECCE VOLLEY ASD

3 - 1

15-25

25-22

25-20

25-19

 

 

CLASSIFICA

Squadra

Punti

GG

GV

GP

SV

SP

QSet

PF

PS

QPunti

TELCOM TEAM VOLLEY BRINDISI

9

3

3

0

9

0

----

225

155

1.452

PALLAVOLO MARTINA

8

3

3

0

9

2

4.50

256

201

1.274

BCC PALLAVOLO LEVERANO

6

3

2

1

7

3

2.33

239

217

1.101

MASTEK CASARANO

6

3

2

1

6

4

1.50

232

232

1.000

LINKS-MANAGEMENT & TECHNOLOGY

6

3

2

1

7

5

1.40

292

275

1.062

EMPORIO D`ORIENTE ALESSANO

6

3

2

1

8

6

1.33

303

305

0.993

NEW VOLLEY NARDÒ

6

3

2

1

6

5

1.20

253

247

1.024

P.G. PUGLIA TELCOM OSTUNI

5

3

1

2

7

7

1.00

302

280

1.079

POLISPORTIVA URIA

3

3

1

2

5

8

0.63

290

283

1.025

POL. IDEAL TALSANO PULSANO

3

3

1

2

3

6

0.50

190

219

0.868

LECCE VOLLEY ASD

2

3

1

2

4

8

0.50

246

274

0.898

VOLLEY 2000 GALATONE

2

3

1

2

3

8

0.38

220

259

0.849

PALLAVOLO SQUINZANO

1

3

0

3

4

9

0.44

274

304

0.901

AS VOLLEY S. ELIA BRINDISI

0

3

0

3

2

9

0.22

199

270

0.737