TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

Maniglio lancia l'allarme donazioni
«La Asl riapra il Centro trasfusionale»

di Antoinio De Matteis, dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 10/02/04

 

Il consigliere regionale dei Ds Antonio Maniglio, con una interrogazione urgente a risposta scritta, ha chiesto al presidente della Regione, Raffaele Fitto, «se non ritiene opportuno, necessario e giusto dare indicazione alla direzione dell'Ausl LE/2 di Maglie per ripristinare nella piena funzionalità il Centro trasfusionale dell'ospedale di Casarano» chiuso per attivarne uno a Tricase. L'iniziativa tiene presente la necessità di «non scoraggiare la generosità di centinaia di donatori e la professionalità di medici e personale sanitario che operano a Casarano». Infatti, fra i donatori presenti in città e nei paesi limitrofi (che sino a poco tempo fa avevano come riferimento per le donazioni di sangue proprio il Centro casaranese) si registrano malcontento e qualche segnale di protesta per la decisione presa dalla Regione nell'ambito del riordino della sanità pugliese. Maniglio, basandosi sui dati del Centro trasfusionale di Casarano (699 unità di sangue conferite nel 2003 ad altri ospedali regionali ed extraregionali; 4.200 donazioni sempre lo scorso anno) ha pure giudicato la scelta di chiudere come «ingiustificata ed irrazionale» anche perché «essendo quello di Casarano un Polo chirugico attrezzato per le emergenze ha bisogno di mantenere un Sit qualificato e produttivo».
 

 

 

 
Scrivi la tua opinione sul nostro Forum