TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

www.beppegrillo.it

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

Il Consiglio Comunale di ieri ha dato il via libera a 16 nuovi opifici e concesso il terreno in contrada "Pietra Bianca" alla parrocchia "SS. Giuseppe da Copertino e Pio da Pietralcina" per la realizzazione di una chiesa.

di Enzo Schiavano, dal Nuovo Quotidiano di Lecce,  23/07/2005

 

 

Il Consiglio Comunale ha dato ieri il via libera definitivo ai progetti di 16 imprese, concedendo altrettanti lotti dell’area industriale per la realizzazione dei rispettivi opifici. A favore delle 16 richieste hanno votato i gruppi della maggioranza di centro-sinistra; l’opposizione, tranne il consigliere Francesco Ferrari (Udc) che si è astenuto, non ha partecipato alle votazioni. Raramente nella storia cittadina si è verificata, in una sola volta, un’assegnazione così grossa di lotti artigianali. I nuovi capannoni determineranno un impatto occupazionale molto interessante, con circa 120 unità aggiuntive, e saranno destinati ad ospitare settori economici diversificati, come ha sottolineato il capogruppo diessino, Mario Turco.

“Questi investimenti favoriranno una diversificazione delle produzioni – ha affermato Turco – in quanto interesseranno settori diversi rispetto al nostro settore economico tradizionale, prevalentemente orientato verso il calzaturiero. Auguriamo a queste imprenditori – ha aggiunto il capogruppo – di riuscire a realizzare i loro progetti di impresa in un momento così difficile per l’economia della nostra città”. L’assemblea cittadina, presieduta da Paolo Zompì, ha deliberato tutti i punti all’ordine del giorno. L’argomento su cui si prevedeva maggior battaglia è stato il primo (la ratifica di una deliberazione di giunta relativa ad una variazione di bilancio), per il quale, ora che è stata approvato, è possibile che parte dell’opposizione ricorra alla Corte dei Conti.

Il Consiglio Comunale ha dato il via libera anche alla cessione di lotti di terreno in contrada “Pietra Bianca” alla parrocchia dei “SS. Giuseppe da Copertino e Pio da Pietrelcina” per la realizzazione della chiesa e dell’oratorio. Infine, l’assemblea ha approvato anche il progetto di gemellaggio con la municipalità greca di Echedoros. Si spera che questo tipo di iniziative, come è successo in passato, non si riducano a viaggi turistici di amministratori e associazioni culturali.