TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

www.beppegrillo.it

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

Polemica di Bastianutti (An): «Il Giorno del ricordo? Dimenticato»

«Foibe, Comune smemorato»

Ma l'assessore Antonio Memmi commemora le vittime di Tito

di Danilo Lupo, dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 10/02/05

 

Ricorre oggi il «Giorno del ricordo» delle vittime delle foibe e degli esuli jugoslavi. Ma sulla ricorrenza è sceso, secondo Alleanza Nazionale, l'assordante silenzio dell'amministrazione comunale. «Non vogliamo fare polemica - dice il consigliere Claudio Bastianutti, anche a nome della neopresidente Matilde Macchitella - ma il Comune non ha adottato alcuna iniziativa: un dibattito, un manifesto, una bandiera». Le motivazioni politiche si fondono a quelle personali per Bastianutti, figlio di un esule istriano. «Quella pagina di storia riguarda anche Casarano - dice - E' giusto celebrare la Giornata della memoria per le vittime dei nazisti, ma non si può dimenticare una commemorazione come questa che chiarisce che i crimini di guerra sono stati compiuti da una parte e dall'altra e che in una guerra atroce come quella non c'è stata una parte buona e una cattiva: in guerra tutti sono cattivi». Sull'argomento, però, si registra l'intervento dell'assessore alla pubblica istruzione Memmi che «esprime il sentimento di partecipazione nel ricordo dell'immane vicenda». Memmi ricorda «tutte le vittime infoibate dalla ferocia assassina dei partigiani del colonnello Tito, nella speranza che la storia futura non riproponga mai più tali accadimenti, con la consapevolezza di essere tutti chiamati a costruire un futuro migliore per le nuove generazioni».