TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

www.beppegrillo.it

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

La giunta regionale finanzia il secondo lotto della circonvallazione
Di Enzo Schiavano, dal Nuovo Quotidiano di Puglia, 24/11/2005

  

 

La giunta regionale, nella sessione dell’altro ieri, ha approvato un finanziamento di 7.000.000 di euro destinato alla realizzazione del secondo lotto della Circonvallazione di Casarano. Lo ha annunciato il vice presidente della Regione Puglia, Sandro Frisullo, definendo la scelta fatta “di particolare rilevanza, che punta alla realizzazione nel Salento di un adeguato sistema di infrastrutture, cui la Regione assegna una valenza prioritaria”. Insieme al finanziamento effettuato tempo fa dalla Provincia, pari a 5.048.000 euro, si attende l’espletamento della gara d’appalto e, quindi, l’apertura del cantiere entro il primo trimestre del 2006.

Rimane ancora da stabilire da quale punto, e in quale direzione, dovranno cominciare i lavori della nuova tangenziale. L’amministrazione comunale dovrebbe valutare nei prossimi giorni quale sarà il primo lotto. L’ipotesi più probabile è che la parte del tracciato destinata ad essere cantierizzata per prima sia quella che congiunge la zona industriale alla strada statale per Matino. La “Circonvallazione di Casarano” è uno dei progetti ritenuti strategici dalla Provincia, ma anche una delle opere pubbliche più costose progettate per la nostra città (il costo definitivo dell’opera dovrebbe raggiungere i 24 milioni di euro).

La nuova tangenziale avrà la forma di un semicerchio quasi perfetto, che cingerà la città da nord a sud attraverso il versante occidentale, lasciando intatta la parte ad est, ossia la collina della Madonna della Campana. Il tracciato misurerà 10.700 metri e si distenderà anche su un viadotto di 244 metri (formato da 6 campane) e su due cavalcaferrovia, collegando la zona industriale, in prossimità della SP 322 per Collepasso, alla SP 72 per Ugento. Sulle intersezioni stradali saranno realizzate 11 rotatorie. Le migliaia di veicoli di passaggio provenienti dai comuni vicini dovrebbero evitare l’ingresso in città, dando respiro al sempre più caotico traffico cittadino.