TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

www.beppegrillo.it

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

«Tassa sulla spazzatura? Nessun aumento»
La tassa sui rifiuti porta quarantaseimila euro in più nelle casse del Palazzo dei domenicani

 

di Danilo Lupo, dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 22/05/05

 

 

Tarsu: 46.000 euro in più nel bilancio comunale che verrà approvato il 27 maggio prossimo. «Ma i canoni per i cittadini rimangono invariati - puntualizza il vicesindaco Gabriele Caputo - stiamo solo recuperando l'evasione». La tassa sui rifiuti, insomma, non aumenta secondo il vicesindaco delegato al bilancio, ma ad aumentare sono le entrate del Comune. Com'è possibile? «C'è una maggiore superficie accertata - spiega Caputo - frutto delle verifiche degli anni precedenti. In sostanza i soldi in più rappresentano il recupero dell'evasione fiscale; tra l'altro questo aumento delle entrate è dovuto anche ad una norma dell'ultima finanziaria in base alla quale al superficie minima da dichiarare nel caso della Tarsu non può essere inferiore all'80 per cento della superficie catastale». Le altre entrate che si prevedono in crescita, poi, riguardano il nuovo servizio di gestione dei parcheggi, la definizioni dei vecchi condoni edilizi e la reintroduzione dei diritti di segreteria. «Questi ultimi però - sottolinea Caputo - hanno uno scopo preciso: l'introduzione della carta d'identità elettronica, che arriverà anche nel nostro Comune entro il 2006. Per coprire l'acquisto dei macchinari necessari a questi innovativi documenti d'identità utilizzeremo parte dei soldi che arrivano dai diritti di segreteria». Caputo, comunque, ci tiene particolarmente a sottolineare un aspetto del bilancio. «Di fronte ai problemi che tutti gli enti locali affrontano - dice - noi non alziamo le tasse e aumentiamo la spesa sociale». Il titolare del bilancio si dimostra orgoglioso della sua «creatura», tanto che annuncia una inedita iniziativa dell'amministrazione. «La nostra intenzione - conclude - è quella di stampare uno schema riassuntivo del bilancio e distribuirlo ai cittadini: è un modo per essere trasparenti e favorire informazione e partecipazione»