Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

Presto la nomina del difensore civico

Aspettando Robin Hood

di Danilo Lupo, dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 18/12//2005

 

Il difensore civico? «Eleggiamolo nel prossimo Consiglio»: parola del sindaco Remigio Venuti, in risposta ad un'interrogazione avvenuta nell'ultimo consiglio comunale. Il punto relativo all'elezione del «Robin Hood» cittadino era già stato posto in discussione nell'assemblea consiliare lo scorso anno, per iniziativa del presidente del Consiglio Paolo Zompì: i tempi, però, non erano evidentemente maturi e la maggioranza preferì rimandare l'argomento. Nell'ultimo consiglio comunale, però, la questione è tornata alla ribalta a causa di un'interrogazione di Francesco Capezza, consigliere di opposizione per Casarano Amica. «Il difensore civico è uno strumento di tutela e controllo importante - argomenta Capezza - sia per la minoranza consiliare che per la città. Tra l'altro la richiesta della sua elezione è venuta anche dalla maggioranza: cosa aspettiamo ancora?». I tempi, in realtà, sarebbero maturi da tempo, secondo Venuti: nella sua replica, infatti, ha ricordato di essersi espresso in diverse occasioni a favore della nomina del «Robin Hood» cittadino. «Io sono dell'idea - afferma il sindaco - che nel prossimo consiglio comunale si vada a discutere di questo punto e si arrivi all'elezione del difensore civico. Se poi perché si arrivi alla discussione devo effettuare la richiesta formale, non ho nessuna difficoltà a farlo». Il regolamento, infatti, prevede che il presidente del Consiglio iscriva gli argomenti all'ordine del giorno di propria iniziativa oppure in seguito ad una richiesta formale del sindaco (o di un numero consistente di consiglieri comunali). Anche le condizioni politiche per arrivare all'elezione, infatti, sembrano esserci: non a caso il capogruppo della Margherita, Antonio Maggio, annuiva vistosamente mentre Venuti sosteneva la necessità di arrivare in tempi brevi alla nomina, per cui l'anno nuovo potrebbe portare in «dono» il quarto difensore civico di Casarano.