TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

www.beppegrillo.it

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

Quale il futuro della segreteria cittadina con la Poli Bortone al vertice di AN al vertice della Regione Puglia?

di Enzo Schiavano, dal Nuovo Quotidiano di Lecce,  22/07/2005

 

 

La recente nomina dell’on. Adriana Poli Bortone a coordinatrice regionale di Alleanza Nazionale ha ridato energia e speranza al nucleo dissidente degli “aennini” locali. La reazione del suo indiscusso rappresentante, Emanuele Legittimo, non si è fatta attendere. Una sua breve nota, infatti, potrebbe riaccendere le tensioni all’interno del circolo cittadino. Dopo aver espresso soddisfazione per la nomina, Legittimo sostiene che il presidente nazionale di An, con tale atto, “ha restituito il partito alla sua gente, ridando a molti l’entusiasmo per militare e continuare a credere nei valori della Destra e nella sua necessaria collocazione identitaria. Con Adriana Poli Bortone – prosegue Legittimo – Alleanza Nazionale riparte dalla base e rimette al centro dell’azione politica il valore della meritocrazia, da lungo tempo accantonato nel recente passato”.

In effetti, la sostituzione dell’on. Alfredo Mantovano non porta nulla di buono per il gruppo dirigente, quasi per intero vicino al sottosegretario all’Interno, che si stava costituendo intorno alla commissaria Matilde Macchitella. L’incarico di quest’ultima, infatti, trattandosi di mandato fiduciario, sembra esaurito. Il consigliere comunale Claudio Bastianutti, però, puntualizza che nessuna comunicazione è stata fatta riguardo al commissario. “La Macchitella non ha ricevuto un incarico fiduciario – sostiene l’esponente di An – ma un incarico da commissario”. Il circolo cittadino da tempo si prepara per il congresso, ma la nomina del nuovo coordinatore regionale potrebbe dare una forte frenata alla macchina organizzativa.

In febbraio, si è svolta una contesa senza precedenti per il controllo del partito. Da una parte i “mantovaniani” e dall’altra il gruppo di Legittimo che era riuscito ad annullare l’ultimo congresso del partito e la nomina a segretario della Macchitella. Ora i “mantovaniani” hanno solo una preoccupazione: evitare che l’on. Poli Bortone cambi il commissario e nomini Legittimo. E per questo stanno pensando di individuare una figura non troppo compromessa con il recente passato da proporre al nuovo coordinatore regionale. Il nome che circola è quello di Michele Pagliarulo.