TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

www.beppegrillo.it

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

RIAPRIRE LA SCADENZA PER L'ALBO DEGLI INCARICHI

PROFESSIONALI

di Mauro Stefano, dal Quotidiano del 03/03/05

 

“L’amministrazione comunale riapra i termini di scadenza del bando pubblico per l’aggiornamento dell’albo degli incarichi professionali di importo inferiore ai 50mila euro”. La sollecitazione giunge al termine della riunione svoltasi ieri mattina da parte della commissione comunale di controllo che, questa volta all’unanimità, ha indirizzato agli amministratori il suggerimento “di riaprire, se ancora possibile, le liste relative al progetto Sal.Go. valide, tra l’altro, per tutto l’anno in corso” come affermato da Fernando Venuti, uno dei componenti della commissione. “Se tale riapertura sarà possibile” continua il consigliere della Margherita “chiediamo altresì di dare all’atto maggiore pubblicità attraverso le modalità che si riterranno più idonee”. Alla riunione di ieri ha preso parte, così come richiesto, la dirigente dell’ufficio commercio Caterina Mastrogiovanni la quale ha fornito i richiesti chiarimenti tecnici sulla vicenda. In molti, da Francesco Capezza ad Attilio De Marco, consiglieri di minoranza e, rispettivamente, presidente della commissione controllo e membro della stessa, all’associazione Azione Democratica, avevano segnalato come la selezione dei professionisti per il progetto informatico “Sal.Go”, che vede Casarano nelle vesti di comune capofila, fosse avvenuta attraverso la semplice pubblicazione del relativo atto nella bacheca dell’albo pretorio, certamente nel rispetto della legge ma “a dispetto dei più normali criteri di trasparenza che richiederebbero la massima pubblicità possibile per simili atti” come segnalato dai rilievi critici. Al contrario di quanto avvenuto in seguito alla precedente riunione della stessa commissione, questa volta la proposta è frutto di tutti i componenti (oltre a Capezza e De Marco per la minoranza, vi sono anche Fernando Venuti, Giorgio Mazzeo e Gianfranco Schiavano per la maggioranza). Trova , dunque, conferma il fatto che le proposte avanzate in precedenza circa la gestione del servizio di biglietteria del teatro Filograna e le critiche per la selezione dei professionisti per gli incarichi a progetto fossero espressione dei soli esponenti di minoranza della commissione. “In entrambi i casi nulla di personale: ciò che si chiede è solo maggiore trasparenza negli atti dell’amministrazione” conclude Capezza.