TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

 

 

 

 

 

Via Cavour 9/a  Casarano Tel. 0833 512985

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

 Oggi vi segnaliamo il Blog di Remo Tomasi: http://mentelibera.blogspot.com/  

Centrale a biomasse, per capirne di più, nasce un comitato.

 

 

 

Di Enzo Schiavano

Dal Nuovo Quotidiano di Puglia del 13/12/2007

 

Nasce un comitato per sensibilizzare la comunità casaranese sulle problematiche relative alla centrale a biomasse, che dovrebbe sorgere nei prossimi anni nella zona industriale. Questa sera (ore 20), in via Matino, nella sala congressi del complesso residenziale di fronte al Mercato Coperto, un gruppo di cittadini stilerà un programma di incontri con la cittadinanza, con i rappresentanti dell’istituzione locale e con l’impresa che ha presentato il progetto per cominciare a capire gli effetti che l’impianto avrà sul territorio e sulla popolazione. Il comitato, che gli organizzatori tengono a precisare essere bipartisan, ha in animo di fare un primo incontro pubblico prima di Natale.

L’annunciata realizzazione di una centrale a biomasse, progettata dalla società “Italgest Energia”, preoccupa non poco la comunità casaranese. Da quando il gruppo imprenditoriale di Paride De Masi ha ufficializzato la richiesta, da più parti è stata evidenziata la necessità, prima di aprire il cantiere dell’impianto, di informare i cittadini non solo sugli eventuali rischi, ma anche sulla stessa opportunità di realizzare la centrale. Il comitato nasce proprio per rispondere alle preoccupazioni della popolazione e a garantire un percorso amministrativo della pratica relativa al progetto il più possibile trasparente.

“L’iniziativa è partita da alcuni cittadini – spiega Antonio Marrella, uno dei promotori – preoccupati degli effetti negativi che la centrale potrebbe avere sulla città. Ci teniamo a sottolineare che si tratta di un comitato costituito da persone di ogni schieramento politico. Voglio aggiungere che la nostra attenzione non è concentrata solo sull’impianto della Italgest ma – conclude Marrella – anche sull’impianto ad alghe che è stato realizzato nella zona industriale e di cui l’amministrazione comunale ha finora sottaciuto”.

Alla costituzione del comitato è stata garantita la presenza del dott. Giuseppe Serravezza, primario del Polo oncologico del sud Salento, che nei giorni scorsi è intervenuto per la seconda volta sull’argomento. L’oncologo, nel maggio scorso, ha inviato una lettera aperta ai cittadini nella quale ha accomunato l’impianto della Italgest alla stessa stregua della centrale di Cerano o degli impianti  della “Colacem” o “CoperSalento”. Serravezza era intervenuto una seconda volta il 1° dicembre scorso durante il convegno sul futuro dell’economia casaranese, ribadendo con un volantino le sue posizioni.

 

 

 

 

 

 

 

 www.tuttocasarano.it 

              

 

 

www.astronomiacasarano.it

 

Percorsi d'Arte è in Via Matino, vieni a trovarci

 

 

 

 

  04/12/07 Chiesa di Casaranello senza guide: sono sconcertato!

Di Alberto Minerva

 

 

  02/12/07 La nostra generazione... noi.. per non dimenticare! Di Claudio Casto.

2 commenti

 

 

  01/12/07 Fiero di essere casaranese, ma costretto ad andare via per poter lavorare.

 

 

 

  28/11/07 Mi scrive una mamma. Si chiama Ida, ha una bimba malata di nome Kristal (Dal Blog di Beppe Grillo)

 

 

 27/11/07 Era solo un cane.  Di Giovanni Costa

 

 

 

 

 

2000 - 2007 www.tuttocasarano.it All rights reserved.